Vaccino, Junior day al Bambino Gesù a Roma

ROMA (ITALPRESS) – Alla presenza del Commissario straordinario, il generale Francesco Paolo Figliuolo, e della presidente dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Mariella Enoc, l’assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato ha visitato, stamane, la struttura del Bambin Gesù di San Paolo in occasione della seconda settimana dello Junior Day per la vaccinazione Pfizer dei ragazzi nella fascia di età 12/16 anni, iniziata oggi e che proseguirà anche domani negli hub vaccinali che partecipano all’iniziativa. Con la giornata di domani, si raggiungerà il totale di 40 mila ragazzi che avranno ricevuto la prima dose di vaccino. Dopo questi due fine settimana di vaccinazione presso gli hub, le vaccinazioni della fascia di età 12/16 si sposteranno presso i pediatri di libera scelta.
“Tutto si sta svolgendo normalmente, grandi apprezzamenti e soddisfazione espresse dai ragazzi e dai loro familiari. All’interno dell’Ospedale – dichiara l’assessore D’Amato – sono stati riempiti dai ragazzi due murali con messaggi di ringraziamento o semplici disegni per lasciare una testimonianza dell’esperienza appena vissuta. Mi ha colpito in particolare un “Daje”, un messaggio semplice e diretto, che ci deve dare la spinta a continuare così nella campagna vaccinale della Regione Lazio. Voglio inoltre ricordare e sottolineare che Il Polo vaccinale del Bambin Gesù sta svolgendo un ruolo eccezionale, soprattutto nella protezione dei bambini più fragili”.
(ITALPRESS).