Vaccino, Bonaccini “Governo ci riconosca soldi che abbiamo speso”

STEFANO BONACCINI

BOLOGNA (ITALPRESS) – “Bisogna che il Governo comprenda che abbiamo bisogno delle risorse che abbiamo speso. E’ da quasi due anni che stiamo combattendo contro un’epidemia mondiale, non un raffreddore o un’influenza. Il Governo bisogna che per quest’anno ci riconosca il pay back e oltre un miliardo di euro, come la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome in maniera unitaria ha chiesto”. E’ l’appello che il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, rivolge all’esecutivo intervenendo questa mattina a Mattino Cinque su Canale 5. “Per il prossimo anno – aggiunge – non basteranno i 2 miliardi di euro, che peraltro è una ottima notizia e plaudo al Governo che in tre anni aumenterà il fondo sanità nazionale di 12 miliardi. Il prossimo anno i 2 miliardi non basteranno perchè solo per il costo di aumento dell’energia e l’aumento contrattuale sacrosanto per professionisti avremo quasi il doppio di spesa rispetto a quello che riceveremo in più”. “Bisogna – osserva Bonaccini – che si comprenda che le Regioni, che sono impegnate in una battaglia epocale insieme allo Stato, ricevano le risorse per le spese che abbiamo sostenuto e stiamo sostenendo”. La campagna per la terza dose “la dobbiamo fare e la faremo. Ci mancherebbe altro”. “Non vorrei che le Regioni che hanno più sanità pubblica fossero quelle più penalizzate”, conclude.
(ITALPRESS).