Un nuovo garante dei diritti e altre nomine nelle Marche

ANCONA (ITALPRESS) – Nelle ultime settimane il Consiglio regionale delle Marche ha provveduto ad effettuare una serie nomine per incarichi in scadenza visto l’avvio della nuova legislatura, a partire da quella del Garante per i diritti della persona. Nei prossimi cinque anni sarà l’avvocato Giancarlo Giulianelli a guidare l’Autorità di garanzia, istituita con legge del 2008, a cui successivamente sono state apportate diverse modifiche.
Campi d’intervento, difesa civica, infanzia e adolescenza, diritti dei detenuti, contrasto alle discriminazioni e sostegno alle vittime di reato, settore quest’ultimo introdotto nel marzo 2020. Il Garante viene annoverato tra le Autorità indipendenti insieme a Commissione per le pari opportunità (interamente rinnovata ed in attesta di eleggere la nuova Presidente) e Comitato regionale per le comunicazioni (verrà rinnovato il prossimo settembre).
Tra le nomine effettuate anche quelle per l’Erdis (Ente regionale per il diritto allo studio), con Maura Magrini (Università di Urbino) a capo del Consiglio d’amministrazione dell’ente. Ad affiancarla, in qualità di Vice, sarà Andrea Spaterna (Università di Camerino), mentre entrano a dar parte dell’organismo Alberto Manelli (Università Politecnica delle Marche) e Stefano Villamena (Università Macerata). A completare il tutto un rappresentante degli studenti, designato dal Consiglio studentesco delle università regionali e dall’Afam (Alta formazione artistica, musicale e coreutica), che resta in carica per dodici mesi ed è sostituito, a rotazione, da un rappresentante di un altro ateneo o della stessa Afam.
L’Erdis ha sostituito i vecchi Ersu provinciali nelle funzioni di gestione del personale, monitoraggio e vigilanza sui servizi erogati, stipula delle convenzioni con le università marchigiane.
Sempre sul versante delle nomine, Gianfranco Alleruzzo è il nuovo Presidente del Crel (Consiglio regionale dell’economia e del lavoro), Vice Cristiana Ilari, eletti nel corso della seduta d’insediamento dell’organismo del quale fanno parte i rappresentanti delle principali organizzazioni regionali del mondo economico e del lavoro. Il primo è attualmente Presidente di Legacoop Marche, mentre la seconda Segretario regionale Cisl. Nato attraverso la legge regionale del giugno 2008, il Crel ha funzioni di consultazione e confronto in ordine agli atti normativi e di programmazione ed alle questioni di maggiore rilevanza per l’assetto economico della regione.
(ITALPRESS).