PIOLI NUOVO TECNICO MILAN “OBIETTIVO CHAMPIONS”

94

Mancava solo l’annuncio, adesso c’è anche quello: Stefano Pioli è il nuovo allenatore del Milan. Il tecnico parmense prende il posto dell’esonerato Marco Giampaolo e ha firmato con i rossoneri un contratto biennale. Classe ’65, Pioli ha avviato la sua carriera da allenatore nel 1999. Nel 2006 il debutto in Serie A con il Parma e successive esperienze professionali con altre società di Serie A come Chievo Verona, Palermo, Bologna, Lazio e Inter, prima di allenare la Fiorentina dal 2017.

Pioli è stato poi presentato a stretto giro di posta. “Rispetto i tifosi, hanno diritto di critica, ma questo è uno stimolo ulteriore a fare il meglio possibile il mio lavoro”, la risposta allo scetticismo del pubblico rossonero. “Mi preparo a questa avventura con grande entusiasmo, sono stato chiamato da uno fra i club più prestigiosi al mondo e arrivo con la convinzione di poter fare un buon lavoro assieme a giocatori e società – prosegue – Ci sarà da lavorare sulla testa dei giocatori, sulla disposizione in campo, sui concetti che voglio trasmettere alla squadra. Ci saranno 10 giorni importanti da qui alla partita col Lecce e cercherò di preparare bene la squadra. Io penso sempre positivo e lotteremo insieme per raggiungere i migliori risultati possibili e di questo devono essere convinti anche i giocatori. Il passato del Milan è glorioso e il presente deve essere all’altezza delle nostre possibilità, le difficoltà vanno affrontare e superate”. Secondo Pioli “ci sono tante belle qualità in questa squadra e dobbiamo trovare il modo per farle esplodere. Devo dare ai giocatori il coraggio per mettere in campo tutte le loro qualità. Dobbiamo ripartire da idee, intensità e spregiudicatezza. Dobbiamo lottare per cercare andare in Champions”.