Ucraina, Salvini “La risposta militare è sbagliata”

MATTEO SALVINI SENATORE LEGA

ROMA (ITALPRESS) – “Quando si parla di armi fatico ad applaudire, quando si parla di pace sono felice. Abbiamo sostenuto la posizione unitaria in Italia e in Europa. Secondo me la risposta militare è una risposta sbagliata”. Così Matteo Salvini, leader della Lega, in un punto stampa all’esterno di Montecitorio. “Le sanzioni vanno bene, va bene bloccare i beni degli oligarchi, degli uomini di potere, ma importante è non prendersela con la povera gente che sta subendo questa guerra in ucraina, in Europa e in Italia. Parlare di nucleare e di armi chimiche è la strada sbagliata. Vorrei che le parole di Zelensky venissero raccolte da Mosca e anche dalla comunità occidentale, non vorrei che qualcuno non volesse il dialogo o la pace, io la voglio. Se qualcuno pensa di inviare militari italiani e europei per risolvere il conflitto, ci portiamo la guerra in casa”, ha aggiunto.
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com