Torino, scritta contro Appendino su autobus

Minacce contro la sindaca di Torino Chiara Appendino sono apparse su un autobus. “Basta sgomberi. Appendino muori”, recita la scritta. Anche il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede è stato oggetto di una scritta ingiuriosa su un muro. “Chissà cosa pensava di dimostrare – scrive Appendino sui social – chi ha imbrattato un mezzo pubblico, un auto di GTT, muri e vetrine. Vedete, se avessi avuto paura delle minacce non avrei mai scelto di candidarmi a Sindaca di questa città. Credetemi, ancora una volta, se qualcuno pensa di intimidirmi perde il suo tempo. Ho comunque fatto regolare denuncia, che farà il suo corso”. In merito allo sgombero della palazzina di corso Giulio Cesare, occupata da alcuni anarchici e abitata anche da stranieri dice: “Dopo le operazioni di ieri mattina, dove – come detto dalla Prefettura, c’erano urgenti situazioni di pericolo per l’edificio e per i residenti – ci siamo presi carico delle famiglie con minori e delle persone con fragilità, trovando loro una sistemazione. È lavoro che prosegue da anni quello sull’emergenza abitativa. La Città ha gestito quasi 3000 percorsi di accompagnamento”.

(ITALPRESS).