Speranza “Il virus non è sconfitto, tenere alta l’attenzione”

ROBERTO SPERANZA MINISTRO DELLA SALUTE

ROMA (ITALPRESS) – Le immagini di questi giorni in diverse città, con assembramenti e il mancato rispetto del distanziamento sociale, “destano grandissima preoccupazione, basta poco per vanificare il lavoro straordinario e i sacrifici fatti dagli italiani in questi mesi”. Lo ha detto al Tg1 il ministro della Salute Roberto Speranza.
“Il virus non è sconfitto, circola ancora nel Paese – ha aggiunto il ministro -. I numeri sono inferiori ma il virus è ancora lì, dobbiamo tenere altissimo il livello di attenzione. Sicuramente servono più controlli e li faremo, ma quello che conta di più è la persuasione di tutti noi. Rivolgo un appello soprattutto ai più giovani: è in gioco la vita delle persone, non possiamo dimenticare le immagini delle scorse settimane. Dobbiamo ripartire, sì, ma facciamolo col massimo dell’attenzione, altrimenti torniamo indietro, non si può giocare col fuoco”.
(ITALPRESS).