Spadisti azzurri in gara in Coppa del Mondo a Budapest

Il circuito di Coppa del Mondo prosegue a Budapest, che ospiterà da venerdì a domenica la prossima tappa del Grand Prix Fie con le gare individuali di spada maschile e femminile. Dopo avere conquistato matematicamente la qualificazione ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, la squadra di spada azzurra parte per l’Ungheria sentendosi appagata, ma con la voglia di continuare a fare bene, come dichiarato dal ct Sandro Cuomo: “Andiamo a Budapest con uno spirito totalmente diverso rispetto all’ultima prova di Coppa del Mondo perché ormai abbiamo ottenuto la qualificazione olimpica e tirare con il pass in tasca è tutta un’altra cosa. Partiamo con qualche defezione dovuta ad alcuni atleti che stanno recuperando dai loro infortuni, ma siamo pronti ad affrontare queste gare nel migliore dei modi e con grande serenità”. Saranno 24 gli azzurri che scenderanno in pedana nel week-end, ma tra loro non ci saranno Marco Fichera e Rossella Fiamingo, precauzionalmente a riposo a causa dei loro infortuni. Ancora in dubbio anche la presenza di Mara Navarria, che è stata convocata per partecipare alle gare, ma che negli ultimi giorni ha avuto un risentimento alla caviglia. Navarria, grazie alla sua posizione nel ranking, sarà già ammessa al main draw e inizierebbe la sua gara domenica alle ore 10, mentre le altre portacolori dell’Italia inizieranno il loro percorso dalla fase a gironi sabato alle 9:30. Le spadiste azzurre che vedremo scendere in pedana in questo turno sono Francesca Boscarelli, Alessandra Bozza, Beatrice Cagnin, Alice Clerici, Eleonora De Marchi, Nicol Foietta, Federica Isola, Roberta Marzani, Giulia Rizzi, Alberta Santuccio e Gaia Traditi, reduce dalla vittoria della medaglia di bronzo ai Campionati Europei U20. Il programma della gara maschile prevede invece l’inizio delle gare venerdì con la qualificazione a partire dalle ore 8:30. Gli azzurri che prenderanno parte a questi assalti sono Gianpaolo Buzzacchino, Lorenzo Buzzi, Valerio Cuomo, Davide Di Veroli, Luca Diliberto, Enrico Garozzo, Giacomo Paolini, Andrea Russo, Matteo Tagliariol e Federico Vismara, mentre Gabriele Cimini e Andrea Santarelli accedono di diritto al tabellone principale e faranno quindi il loro esordio domenica alle 8:30. Le finali andranno in scena domenica dalle ore 18 al Ludovika Arena di Budapest, dove gli atleti italiani saranno seguiti da uno staff composto dal commissario tecnico Sandro Cuomo, dai maestri Roberto Cirillo, Mario Ferrarese e Daniele Pantoni e dal preparatore atletico Edoardo Kirschner.
(ITALPRESS).