SIRIA, CONTE “SERVE POSIZIONE FERMA DELL’EUROPA”

L’invasione turca nel nord della Siria “ripropone la necessità non più procastinabile di una posizione ferma e unitaria dell’Unione Europea”. Così il premier Giuseppe Conte, intervenendo al Senato, in merito alle tensioni in Siria. “Il governo italiano è convinto che si debba agire con la massima determinazione per evitare nuove sofferenze, e evitare azioni destabilizzanti” aggiunge il premier. “Le preoccupazioni turche devono essere affrontate con strumenti diplomatici e non con l’azione militare” prosegue.
(ITALPRESS)