Scuola, 24 milioni per la riqualificazione degli edifici in Sardegna

LICEO AUGUSTO DI ROMA BANCHI MONOPOSTO BANCO SEDIE SEDIA DISTANZIAMENTO SOCIALE DISTANZA DI SICUREZZA SCUOLA SCUOLE CLASSE CLASSI AULA AULE SCOLASTICA SCOLASTICHE SEGNALETICA ORIZZONTALE

CAGLIARI (ITALPRESS) – Al via il bando per le scuole sarde finanziato nell’ambito del Piano Nazionale di Riforma e Resilienza per la realizzazione di interventi per la messa in sicurezza e la riqualificazione delle scuole. Si tratta di un investimento complessivo di oltre 24 milioni di euro destinati a cantieri per l’efficientamento energetico e la riqualificazione degli istituti. Le proposte potranno essere presentate entro il 10 febbraio. Oltre a questo avviso, gestito direttamente dalla Regione, sono stati emanati per interventi di edilizia scolastica altri quattro interventi, gestiti dal Ministero dell’Istruzione, che portano ad oltre 141 milioni di euro le risorse totali del PNRR stanziati per l’edilizia scolastica in Sardegna. “L’emergenza Covid-19, dice il Presidente della Regione Christian
Solinas, ha evidenziato in maniera urgente le criticità del nostro patrimonio edilizio scolastico e la necessità di intervenire urgentemente negli interventi di riqualificazione. La Regione, prosegue il Presidente, intende privilegiare i progetti che andranno a migliorare gli spazi di apprendimento. Questo, ad esempio, permetterà di dotare le scuole di moderni sistemi di riciclo dell’aria nelle aule e nei laboratori”. “Con questo bando, dice ancora il Presidente Solinas, la Regione intende dare una risposta anche all’esigenza di risparmio energetico. Abbiamo inoltre previsto, dice l’assessore alla Pubblica Istruzione Andrea Biancareddu, una premialità specifica per i progetti inerenti edifici localizzati in aree montane o svantaggiate e per gli edifici che ospitano scuole con alti tassi di disagio. Sappiamo, dice l’assessore, che queste problematiche, insieme al dramma degli abbandoni scolastici, non si risolvono solo con la realizzazione di edifici di qualità, ma certamente seguire le lezioni in aule ben illuminate, con una buona
circolazione dell’aria, con un buon confort termico e acustico, ha effetti positivi sugli apprendimenti e accresce la serenità degli alunni. Proseguiamo, pertanto, il percorso per realizzare ambienti scolastici di qualità”.
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com