RUNNING SICILY COPPA CONAD IL 14/10 A PALERMO

Domenica 14 ottobre si conclude a Palermo la quinta edizione del Circuito Running Sicily, di cui Conad è sponsor e fornitore ufficiale. L’ultima tappa del circuito di gare podistiche, corsa su due distanze diverse (la Palermo International Half Marathon e la 10 km), assegnerà la Coppa Conad a chi avrà ottenuto i migliori tre punteggi su quattro gare del circuito. Oltre a essere presente alla partenza e all’arrivo con gadget, Conad fornirà i prodotti per i punti di ristoro presenti lungo il percorso e per le premiazioni delle gare competitive.
Il marocchino, Mohamed Hajjy,vincitore di 7 maratone di Malta, sarà l’atleta da battere. A contendere il secondo successo consecutivo all’atleta nordafricano, saranno i connazionali Mohammed Idrissi (vincitore delle tappe di Capo d’Orlando e Cefalù del Running Sicily) ed Hamad Bibi (primo nell’edizione 2016 della Palermo Half Marathon). Tra gli outsider il keniano Daniel Kipkirui Ngeno ed il palermitano, Filippo Lo Piccolo (vincitore nel 2015 della Maratona di Palermo).
Il Circuito Running Sicily è partito da Capo d’Orlando l’11 febbraio scorso, facendo poi tappa a Malta (25 febbraio) e a Cefalù (22 aprile) in un connubio che coniuga spirito agonistico e piacere della corsa, con quello della natura e dell’arte. Il via dell’ultima tappa sarà dato a Mondello, di fronte all’antico stabilimento balneare, in cui ritirare il pacco gara. Attraverso il parco della Favorita, gli atleti raggiungeranno il Teatro Politeama, per fare ritorno a Mondello. “Alla International Half Marathon – dice Nando Sorbello, responsabile dell’organizzazione – si sono iscritti atleti in rappresentanza di sei nazioni, oltre che da tutte le regioni italiane; una ventina quelli della Palermo Running, che proveranno ad attaccare i maltesi del Mellieha Ac davanti a loro in classifica”. Tra i testimonial, il presidente dell’Associazione Nazionale Atleti Azzurri d’Italia, Stefano Mei, oro nei 10.000 metri e argento nei 5.000 metri agli Europei del 1986 a Stoccarda, ed  Osvaldo Faustini, vincitore nel 1987 a Seul della Coppa del Mondo a squadre.
“L’impegno, uno stile di vita sano, il piacere di stare insieme sono l’altra faccia di manifestazioni come questa, in cui lo spirito agonistico degli atleti più preparati convive con la passione di tanti amatori e famiglie”, ha sottolineato il presidente di Conad Sicilia Salvatore Abbate, che aggiunge: “Conad è una delle aziende della grande distribuzione che più investe nello sport, dai sodalizi di natura amatoriale e dilettantistica fino allo sport professionistico e di vertice, incarnato da squadre e atleti che aggregano e identificano tante comunità. Sosteniamo l’attività sportiva riservando l’attenzione maggiore ai settori giovanili e incentivando sempre più persone ad avvicinare uno stile di vita sano, dinamico, il piacere di stare assieme all’aria aperta, il sentirsi parte di un gruppo, di una comunità. Per stare bene con se stessi e con gli altri”.
(ITALPRESS).