RIUNITO OSSERVATORIO REGIONALE DELL’EDILIZIA E DEI LAVORI PUBBLICI

 Si è riunito a Potenza nella sede del Dipartimento alle Infrastrutture e alla Mobilità, l’Osservatorio regionale dell’Edilizia e dei Lavori pubblici, presieduto dall’assessore Donatella Merra. All’ordine del giorno, gli aggiornamenti, richiesti dal Tavolo di giugno scorso, sul completamento dello schema idrico Basento-Bradano-Attrezzamento G e sui tempi effettivi di consegna delle opere di ammodernamento della Potenza-Melfi.
Presenti all’incontro, oltre al dirigente generale del Dipartimento alle Infrastrutture, i rappresentanti delle organizzazioni di categoria, degli Ordini professionali, del Consorzio di Bonifica e delle ditte appaltatrici. Sul completamento dello schema idrico Basento-Bradano-Attrezzamento settore G, sono stati uditi l’amministratore unico del Consorzio di Bonifica della Basilicata, Giuseppe Musacchio e l’impresa aggiudicataria dei lavori, D’Agostino. L’assessore Merra ha rilevato che “sull’intervento non si registrano avanzamenti significativi, situazione che determina preoccupante incertezza sui tempi di avvio dei lavori che, comunque, rimangono subordinati al perfezionamento delle attività di verifica e di validazione del progetto esecutivo, alla fase del contraddittorio con i soggetti deputati, La definizione del procedimento in corso è fondamentale per i successivi adempimenti di approvazione del progetto esecutivo, che rimane a cura del Cipe, per l’effettiva possibilità di entrare nella fase di esecuzione delle opere”.

L’assessore Merra e il Tavolo hanno inoltre convenuto sulla opportunità di innalzare il livello di attenzione “sulle attività poste in capo all’impresa e al Consorzio, affinché i tempi prospettati possano essere rispettati, anche al fine di scongiurare il paventato definanziamento da parte del Ministero referente”. Per quanto concerne i lavori di adeguamento della Potenza-Melfi, invece, si è in attesa del perfezionamento dell’iter di autorizzazione di Anas all’atto di concessione sottoscritto ad inizio di agosto 2019. “Sono intanto in corso – ha precisato l’esponente dell’esecutivo – le procedure atte a constatare lo stato dei luoghi per il passaggio di consegne all’impresa D’Agostino. Si presume che l’inizio dei lavori avverrà antro il mese di novembre. La funzione dell’organismo – ha concluso l’assessore – è quello di monitoraggio ed impulso alla rapida definizione delle procedure ed avvio dei lavori”.