Riaprono lunapark e musei in Toscana

ROMA (ITALPRESS) – “Sono in condizione di riaprire senza problemi musei, aree e parchi tecnologici e complessi monumentali; biblioteche e archivi; guide turistiche, alpine, ambientali e accompagnatori turistici; acquari con spazi espositivi al chiuso; giardini zoologici; corsi individuali delle scuole di formazione professionale come la danza, la pittura, la fotografia e altre; piccole giostre, lunapark”. Lo ha dichiarato l’assessore alla presidenza della Toscana, Vittorio Bugli, in una conferenza stampa a Firenze per illustrare l’ordinanza del presidente della Toscana, Enrico Rossi, firmata oggi. L’assessore ha poi aggiunto che “abbiamo già pronti dei protocolli sia a livello nazionale che regionale per i parchi a tema. Lunedì ho fissato una riunione con i diretti interessati. Sono attività che non hanno fretta di riaprire – ha proseguito – ma hanno bisogno di sapere come farlo perchè devono fare degli investimenti”.
“Si sta cercando di strutturare un protocollo serio che dia il massimo della sicurezza e provare a valutare, sempre se i dati epidemiologici lo consentono, una riapertura degli alberghi anticipata”, ha aggiunto. Inoltre, “dal 3 giugno cessa di avere efficacia il divieto di rientro in Toscana verso le seconde case”, ha concluso.
(ITALPRESS).