Recovery Fund, Fedriga “Necessaria sintesi tra Nord e Sud”

TRIESTE (ITALPRESS) – “L’opportunità offerta dal Recovery Fund non deve diventare un terreno di scontro tra Nord e Sud, ma l’occasione per raggiungere in maniera condivisa due obiettivi: il rilancio delle Regioni, in particolare quelle settentrionali in quanto area del Paese più colpita dal Covid, e il recupero del gap infrastrutturale del Meridione”. Lo ha dichiarato il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, nel corso della riunione in via telematica della Conferenza della Regioni e delle Province autonome – a cui ha partecipato anche l’assessore alle Finanze Barbara Zilli – convocata in preparazione dell’incontro di domani con il Governo sul piano straordinario per la ripresa finanziato dall’Unione europea.
Come ha spiegato Fedriga, lo stanziamento di Bruxelles è mirato in primo luogo a rimettere in moto lo sviluppo economico dei territori che hanno subito in maniera più pesante la pandemia.
“In quest’ottica – ha concluso il governatore – le legittime necessità di tutte le Regioni devono trovare una sintesi, dimostrando quella coesione necessaria a rendere autorevoli e credibili le proposte”.
(ITALPRESS).