Razzetti d’oro nei 400 misti agli Europei di nuoto

ROMA (ITALPRESS) – Arrivano le prime medaglie in vasca per l’Italia agli Europei di nuoto in corso a Roma, al Foro Italico. Nella finale dei 400 misti uomini Alberto Razzetti conquista l’oro in 4’10″60 precedendo l’ungherese David Verraszto e l’altro azzurro Pier Andrea Matteazzi, medaglia di bronzo in 4’13″29. “E’ una sensazione difficile da descrivere a parole, far cantare l’inno a tutta la piscina è un qualcosa che ricorderò per sempre. Ho la pelle d’oca a ripensarci, sono davvero felicissimo”, dichiara Razzetti. “Vincere davanti a questo pubblico e ai miei amici è un sogno che si avvera”, ammette Matteazzi.
In chiusura di giornata l’Italia conquista anche la medaglia d’argento nella finale della 4×200 uomini. Marco De Tullio, Lorenzo Galossi, Gabriele Detti e Stefano Di Cola chiudono in 7’06”25 e rimontano nelle ultime due frazioni sino al secondo posto, assestandosi alle spalle dell’Ungheria (oro in 7’05”38) e davanti alla Francia (bronzo). “Una bella staffetta, ci siamo divertiti. Con un Milak così credo si potesse fare poco, Stefano (Di Cola) ha fatto una grande cosa nell’ultima, Marco (De Tullio) ha aperto bene e Galossi ha coperto”, spiega Detti. “L’ultima gara della stagione si fa sentire ma ho iniziato bene e siamo contenti”, aggiunge De Tullio. “Sono molto emozionato – ammette Galossi – so che sarebbe potuta andare meglio ma ho dato tutto la mattina. È andata bene, non ci credevamo quasi più, quindi bravi tutti”. “Una gara bellissima – conclude Di Cola – alla virata del 100 ho sentito anche il pubblico. La finale di Budapest è un ricordo recente e ci siamo riscattati. Siamo giovani e un bel gruppo, continuiamo così”.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com