Protezione CIvile, a Bologna due giorni dedicati all’addestramento

BOLOGNA (ITALPRESS) – Una due giorni dedicata all’addestramento logistico e alla formazione e informazione di volontari e operatori che mette al centro interventi e moduli della Colonna mobile regionale a supporto delle attività sanitarie e di assistenza alla popolazione in caso di emergenza. A Bologna, presso la sede della Consulta provinciale e di Federgev (via del Rosario 2) ha preso il via questa mattina e proseguirà per tutta la giornata di oggi e di domani, sabato 24 settembre, l’iniziativa organizzata dall’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile e dall’assessorato alle Politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna. In un’ampia area è stato allestito un campo con 11 moduli a disposizione dei partecipanti, dove vengono presentati e testati mezzi e attrezzature a disposizione per fronteggiare le situazioni di calamità in regione e nel resto del Paese.
Con due novità a livello nazionale: la Colonna mobile dell’Emilia-Romagna, unica in Italia, si è arricchita di moduli dedicati al soccorso degli animali d’affezione e da reddito – con cucce, gabbie e strutture adeguati al ricovero in sicurezza – e del Nisap, il Nucleo di intervento a supporto dell’assistenza alla popolazione; si tratta di un modulo speciale per le attività di sostegno alla soluzione degli aspetti più critici e delicati che coinvolgono le persone, che vanno dall’info-point in emergenza alla raccolta delle più diverse esigenze. Nelle due giornate è prevista un’attività di pianificazione e programmazione a temi, da approfondire nei tavoli di lavoro con i soggetti coinvolti negli scenari in cui sono impiegati i moduli; in particolare, saranno definiti i principi di attivazione, le specifiche competenze, il funzionamento dei moduli e le linee guida di utilizzo delle varie attrezzature. Oltre al confronto nei tavoli tecnici si effettueranno sopralluoghi e saranno presentate le attrezzature e i mezzi.
Un appuntamento a valenza operativa, quindi interno al “sistema” di Protezione civile, che riveste un ruolo rilevante dal punto di vista della pianificazione d’emergenza, data la presenza di soggetti appartenenti a realtà diverse. Inoltre, conclude un lungo percorso tecnico-amministrativo, che ha visto l’acquisto ed il rinnovamento di un importante segmento della Colonna mobile con risorse provenienti da finanziamenti statali e da donazioni private nell’ambito dell’emergenza Covid-19.
All’evento parteciperanno rappresentanti delle Istituzioni e del Dipartimento nazionale di Protezione civile con una visita alle strutture.

foto: ufficio stampa Regione Emilia-Romagna

(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com