Pnrr, Tajani “Manterremo impegni, discutiamo con UE per flessibilità”

Antonio Tajani durante il giuramento Sottosegretari di stato a Palazzo Chigi (Roma - 2022-11-02, LUIGI MISTRULLI) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

MILANO (ITALPRESS) – “Manterremo tutti gli impegni presi. Naturalmente c’è una certa flessibilità, ma stiamo discutendo con la Commissione europea”. Così il ministro degli Esteri Antonio Tajani a margine dell’evento “La Bocconi, l’Italia e L’Europa” all’ateneo milanese commentando le parole del Capo dello Stato sul rispetto delle scadenze del PNRR. “Flessibilità non significa stravolgere il Pnrr, ma il Pnrr è nato per dare una risposta solidale da parte dell’Europa ai cittadini dell’Unione dopo il coronavirus. Purtroppo alla tragedia del coronavirus si è aggiunta la guerra in Ucraina e l’invasione di quel Paese da parte della Russia che ha provocato una serie di ripercussioni economiche – ha aggiunto -. Ecco perchè bisogna essere più flessibili, ma da questo punto di vista le trattative sono in corso e la Commissione europea ha sempre detto di essere disponibile alla flessibilità”. “Quindi andremo avanti, faremo tutto ciò che è possibile per rispettare tutti i tempi e utilizzare in modo migliore i fondi”, ha aggiunto.

Foto: agenziafotogramma.it

(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com