PIRELLI CAMPIONE D’EUROPA CON LUKYANUK

Per il quarto anno consecutivo un pilota Pirelli ha conquistato il titolo di Campione d’Europa Rally. A ottenere questo grande successo è stato il russo Alexey Lukyanuk, che ha raggiunto la certezza aritmetica del titolo con una gara di anticipo. Nel Rally di Polonia dello scorso weekend, pure valevole per il campionato europeo, vittoria di Nikolay Gryazin, anche lui con pneumatici Pirelli. Il trionfo di Alexey Lukyanuk – in coppia con Alexey Arnautov con la Ford Fiesta R5 del team Russian Performance Motorsport- arriva dopo una stagione in cui l’equipaggio ha vinto sugli sterrati vulcanici delle Azzorre, sull’asfalto scivoloso delle Canarie e su quello più tormentato del Rally di Roma Capitale. Oltre ad essere stato il migliore degli aspiranti al titolo europeo sull’asfalto bagnato e fangoso del Rally di Zlin in Repubblica Ceca, mentre era al comando anche sullo sterrato scassamacchine della Grecia o sulle insolite prove speciali miste terra-asfalto di Cipro quando è stato costretto al ritiro. Dovunque i pneumatici Pirelli lo hanno aiutato a fare la differenza. I Pirelli Scorpion K gli hanno garantito resistenza, trazione e direzionalità sugli sterrati veloci ed uniformi come su quelli tormentati e disastrati.

I Pirelli P Zero gli hanno assicurato massime prestazioni in tutte le condizioni. I Pirelli Cinturato RW gli hanno offerto la massima tenuta di strada anche sui fondi più bagnati. “I pneumatici Pirelli sono stati preziosi in tutta la mia carriera, ancor più in questa meravigliosa stagione dove il nostro pacchetto è stato fantastico: una sicurezza di rendimento che mi ha aiutato ad esprimermi sempre al massimo”, ha detto Alexey Lukyanuk. Il Campionato Europeo Rally è non solo il campionato più antico della specialità (prima edizione nel 1953, vent’anni prima del mondiale rally) ma anche il più significativo per la varietà dei suoi tracciati e delle condizioni in cui si disputano le gare, oltre che assolutamente il più importante per i piloti privati. Pirelli, che ne è stata protagonista dagli albori e che lo ha vinto nelle ultime quattro edizioni, è non a caso il marchio con il maggior seguito in un campionato dove è impegnata anche come fornitore unico della serie ERC Junior Under 27, riservata ai giovani piloti con vetture a 2 ruote motrici 1600 aspirate, e con i propri piloti è al vertice anche nelle altre graduatorie di categoria: ERC Junior 4×4, ERC2 ed ERC3.

“Congratulazioni ad Alexey per il un titolo piloti ottenuto con prestazioni eccezionali nelle più svariate condizioni e tipi di fondo – applaude Mario Isola, head of car racing di Pirelli – Il fatto che per Pirelli si tratti del quarto titolo europeo consecutivo dimostra come non sia casuale che Pirelli sia il marchio preferito dai piloti privati, che quest’anno sono al centro della nostra attività nei rally. Come sempre insieme ad un particolare impegno verso i giovani talenti per favorirne la crescita perché abbiano l’opportunità di diventare i futuri protagonisti del campionato europeo e del campionato del mondo rally”.