Patrick Zaki è cittadino onorario di Bologna

BOLOGNA (ITALPRESS) – Da oggi Patrick Zaki è cittadino di Bologna. Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità la delibera che conferisce la cittadinanza onoraria allo studente egiziano dell’Alma Mater in carcere nel suo Paese dal 7 febbraio 2020. “Non è una delibera storica, ma della storia di Bologna perchè conferma e ribadisce che la nostra Bologna difende la libertà e la considera un valore da difendere”, sottolinea il vicepresidente del Consiglio comunale Marco Piazza presentando la delibera. “La libertà è parola scritta sul nostro gonfalone, non ce ne sono altre”, ricorda ancora Piazza. “E’ una delibera della storia – aggiunge – perchè Bologna non abbandona nessun suo concittadino. Bologna non abbandona Patrick e non abbandona chi sta soffrendo per quell’altissimo valore della nostra città”.
“Stai soffrendo – dice Piazza rivolgendosi a Patrick – ma stai dando testimonianza grandissima del valore della libertà”. Nel dibattito è intervenuto anche il sindaco Virginio Merola. “Con questa delibera – sottolinea il Sindaco – il Consiglio comunale suggella un sentimento che in tanti sentiamo da tempo. Questa vicinanza a Patrick che riteniamo detenuto ingiustamente da ormai un anno ci fa dire che anche attraverso questa cittadinanza onoraria noi chiediamo che venga liberato e possa affrontare il giudizio nei termini del rispetto dei diritti umani”.
(ITALPRESS).