Oro Paltrinieri e argento Acerenza nella 10 km mondiale

BUDAPEST (UNGHERIA) (ITALPRESS) – Italfondo da sogno nella 10 chilometri maschile ai Mondiali di nuoto in acque libere di Budapest. Gregorio Paltrinieri ha vinto la medaglia d’oro chiudendo la sua prova in 1h’50’56”: il fuoriclasse azzurro ha preceduto Domenico Acerenza, argento, in 1h50’58. Bronzo per il tedesco Florian Wellbrock. “E’ un sogno: primo e secondo… E’ la cosa più bella che ci poteva capitare. Mi sentivo a casa, lui era dietro di me e stavo godendo tanto – le parole di Paltrinieri a Raisport -. Siamo migliori amici, essere sul podio insieme è la cosa più bella, ci siamo allenati dieci anni insieme e ora è stupendo – prosegue il fuoriclasse azzurro -. Torno a casa con quattro medaglie, un bottino completo: sono contentissimo, contavo molto su queste gare per dimostrare a me stesso che potevo fare bene”. SuperGreg sottolinea anche che “dopo il quarto posto negli 800 pensavo di tornare a casa con zero medaglie, avevo nuotato teso ma forse mi serviva solo rompere il ghiaccio. Da lì in poi sono arrivate solo belle gare”. Per l’emiliano, in questa kermesse, anche l’oro nei 1.500 stile libero in vasca, l’argento nella 5 km e il bronzo nella staffetta in acque libere.
Felice Acerenza per il suo argento mondiale: “Sono super contento, al settimo cielo. E’ un sogno: in gara ho nuotato bene, sono sempre stato lucido e questo mi ha portato ad avere più sprint nel finale. Alla fine ce l’ho messa tutto ma Greg stava spingendo tanto: va bene così”.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com