Nuovo Dacia Jogger, modulare e versatile fino a 7 posti

MILANO (ITALPRESS) – Modulare e versatile, lungo come una station wagon e comodo come una multispazio, dotato di caratteristiche da Suv: è il nuovo Jogger Dacia. Proposto nella versione 5 posti da 16.250 euro, in quella da 7 posti da 18.950 euro.
Al volante offre le sensazioni di guida del segmento C: passo di 2,90 metri e, con i cerchi da 16 pollici, molto stabile. Tre i livelli di allestimenti: Essential, Comfort e la serie limitata Extreme. Sei, invece, le tinte disponibili: bianco ghiaccio, blu iron metallizzato, brun terracotta, grigio cometa, grigio lunare, nero nacrè. I gruppi ottici anteriori e posteriori comprendono la nuova firma luminosa Y-Shape di Dacia con tecnologia led. Le ruote a filo, evidenziate dai passaruota pronunciati, possono presentare copricerchi “Flex Wheel” che conferiscono l’aspetto di cerchi in lega. Le maniglie delle porte hanno un design curato e una forma ergonomica. Il comando elettrico di apertura del bagagliaio si cela sotto il pannello del portellone. I fari posteriori verticali, ampliano al massimo la larghezza di apertura della porta del bagagliaio per facilitare le operazioni di carico. E’ disponibile al lancio con due motorizzazioni con trasmissione manuale a sei rapporti: il nuovissimo motore benzina TCe 110 e il motore ECO-G 100 bifuel benzina/gpl.
Il primo è un 1.0 cc e 3 cilindri turbo a iniezione diretta che eroga 110 cv (81 kW). Il blocco motore in alluminio consente di ridurre il peso. Fornisce una coppia di 190 Nm a 1.750 giri/minuto, (con una coppia massima di 200 Nm a 2.900 giri/minuto). Il nuovo TCe 110 dispone di fasatura variabile delle valvole, pompa dell’olio a cilindrata variabile e ricorso a molti materiali più efficienti per incrementare le prestazioni e ridurre il consumo di carburante. Il collettore di scarico integrato, il filtro antiparticolato e l’iniezione centrale contribuiscono a ridurre le emissioni di CO2. Il consumo combinato del motore TCe 110 in ciclo WLTP parte da 5,7 litri/100km. Il consumo combinato del motore ECO-G 100 in ciclo WLTP parte da 7,4 litri/100km (118 grammi CO2/km). Quando funziona a gpl, Dacia Jogger riduce in media del 10% le emissioni di CO2 rispetto alle motorizzazioni benzina equivalenti. Inoltre, offre oltre 1.000 km di autonomia grazie alla presenza di 2 serbatoi: uno da 40 litri per il gpl e uno da 50 litri per la benzina. Tra i sistemi di assistenza alla guida, quello di frenata, tramite il radar anteriore, attivo da 7 a 170 km/h, rileva la distanza dal veicolo in movimento davanti (da 7 a 80 km/h nel caso in cui il veicolo sia fermo). Mentre, attivo da 30 km/h a 140 km/h, il sensore di angolo avverte il conducente della presenza di un veicolo sul lato e/o sul retro. L’assistenza al parcheggio è composta da quattro radar a ultrasuoni anteriori e quattro posteriori, una parking camera posteriore e linee guida dinamiche. Da sottolineare anche il media control, sistema multimediale completo: questo equipaggiamento comprende due altoparlanti, una docking station per lo smartphone direttamente integrata nel design della plancia, connessioni bluetooth e usb, comandi al volante e visualizzazione delle informazioni radio sul display digitale Tft da 3,5″ del computer di bordo.
L’offerta di motorizzazioni sarà completata da una versione ibrida nel corso del 2023.
(ITALPRESS).
-foto Italpress-

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com