Nuova Classe C, la “baby Benz” diventa adulta

Mercedes-Benz C-Klasse T-Modell, 2021, Spektralblau, Leder zweifarbig Nevagrau/Schwarz und Mercedes-Benz C-Klasse, 2021, Selenitgrau magno, Leder zweifarbig Sienabraun/Schwarz // Mercedes-Benz C-Class Estate, 2021, spectral blue, neva grey/black leather, and Mercedes-Benz C-Class, 2021, selenite grey magno, siena brown/black leather

L’ingresso in un nuovo mondo ancora più digitale ed efficiente e l’esaltazione del terzo living: la nuova Classe C rappresenta entrambe le cose e, in tempi di cambiamenti radicali a livello mondiale, crea una zona di comfort a 360 gradi per il futuro. Grazie alla trazione mild hybrid con tecnica a 48 volt, all’alternatore-starter integrato e alla tecnologia ibrida plug-in, Nuova Classe C è la prima gamma di Mercedes-Benz ad essere completamente elettrificata. Il sistema batterie ad alta efficienza offre all’auto ibrida plug-in un’autonomia elettrica di quasi 100 chilometri (WLTP[1]), un valore finora mai raggiunto in questa categoria. Al contempo fissa parametri di riferimento in tema di sostenibilità. E dal momento che Classe C è una delle serie di maggior successo di Mercedes-Benz, questa elettrificazione sistematica avrà effetti notevoli sull’impronta di CO2. Tra gli elementi tecnici di spicco figurano anche il sistema Digital Light e l’asse posteriore sterzante. Le versioni Berlina e Station Wagon debuttano insieme: possono essere ordinate dal 30 marzo e arriveranno nelle concessionarie la prossima estate. Sei le versioni disponibili per il mercato italiano: Business, Sport, Premium, Sport Plus, Premium Plus e Premium Pro.
(ITALPRESS).