Nasce Why Buy Evo, il nuovo leasing operativo di BMW

Sono sempre di più gli automobilisti che si stanno spostando da un possesso della vettura, al suo utilizzo. Un’abitudine che si è ulteriormente allargata dopo l’emergenza Covid, che ha creato nelle persone maggiore incertezza nei confronti del futuro. Con queste premesse nasce Why Buy Evo, la nuova formula di leasing operativo di Banca BMW. Rispetto al normale servizio di leasing finanziario del gruppo (Why Buy), questo nuovo prodotto si rivolge soprattutto – sia privati che clienti business – a chi non è interessato a diventare proprietario del veicolo (riscatto), ma solo al suo utilizzo. Il servizio offre la possibilità di un canone già inclusivo di servizi e la libertà di modularne il contenuto sulla base delle proprie specifiche esigenze, in un range crescente di offerta. Why Buy Evo è disponibile in versione Silver (comprendente Rcs, Bollo, incendio e furto, cristalli e manutenzione), Gold (con in più la Collisione) e Platinum+ (che comprende anche la Kasko).
“Why Buy Evo può fare al caso di privati che utilizzano molto il proprio veicolo o lo vogliono sostituire spesso, ma anche a clienti business ai quali non interessa il possesso del mezzo a fine leasing – ha commentato Enrico Mascetti, managing director di BMW Bank, nel corso del lancio del servizio -. Si tratta di un servizio flessibile, semplice e chiaro, in cui il costo di utilizzo è omnicomprensivo di tutto. I canoni di leasing operativi sono generalmente più bassi rispetto al noleggio, in quanto non sono compresi tutti quei servizi pensati per la gestione delle flotte soprattutto nelle aziende più grandi”. Circa il 90% dei contratti BMW recentemente conclusi, anche con la precedente formula Why-Buy, aveva già l’opzione di restituire la vettura e cambiarla. I contratti vanno dai 12 ai 60 mesi e, grazie alla partnership con Trebi, i passaggi burocratici e amministrativi sono semplificati e ridotti al minimo.
(ITALPRESS).