MANZELLA “PORTIAMO CASE EDITRICI NEL MONDO”

“Abbiamo presentato due bandi importanti, perchè servono a portare le case editrici della Regione Lazio nel mondo. Noi abbiamo un tessuto di case editrici medie e piccole e che molto spesso non hanno la forza per tradurre i loro libri o la forza economica per andare nelle grandi fiere internazionali quindi noi facciamo quello che la politica dovrebbe fare: colmare un gap”. Così l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Lazio, Gian Paolo Manzella, a margine della conferenza stampa di presentazione de “La Regione Lazio per l’editoria”, Bando Traduzioni e della Call per partecipare alla Fiera di Francoforte.

“Dobbiamo intercettare un bisogno e pensare che questo corrisponde ad un interesse: in questo caso l’interesse è vedere diffusa la cultura che si produce qua nel Lazio e aiutare le imprese che fanno economia con la cultura – ha continuato l’assessore Manzella -. Per cui noi finanzieremo le traduzioni dei primi tre capitoli dei libri in modo che queste case editrici li possano presentare ai possibili acquirenti stranieri e d’altra parte finanzieremo uno stand a Francoforte dove queste case editrici potranno stare e far vedere i loro libri”.

“Il 12% dei libri prodotti in Italia arriva da questa Regione, la nostra è la Regione dei festival, insomma siamo una regione che con i libri ha molto a che fare. La politica se ne deve occupare e deve aiutare”, ha concluso l’assessore regionale allo Sviluppo economico.