OROSCOPO

Bonus asilo nido 2018, come fare domanda

bonus asilo nido

Bonus asilo nido 2018, come fare domanda all’INPS, quando arrivano i soldi e a quanto ammonta il bonus nido. Le istruzioni complete.

Si parla di bonus nido bonus asilo nido 2018 ed è quel provvedimento che assegna la somma di 1000 euro ai richiedenti che rispettano i requisiti d’accesso al bonus. A definire i dettagli è la circolare dell’Inps 14/2018 che contiene alcune precisazioni rispetto alla circolare INPS 88 del 2017 che, per la prima volta, disciplinava le norme di accesso al bonus asilo nido.

Bonus nido, come funziona

Questa agevolazione consiste in 11 rate mensili da 90,91 euro ed è destinata a coprire il pagamento delle rette documentate dell’asilo nido,

Bonus asilo nido 2018, requisiti

Chi ha diritto al bonus nido? Tutti i genitori di minori nati o adottati dal 1° gennaio 2016 a oggi, extracomunitari inclusi (muniti di regolare permesso di soggiorno).

Bonus nido 2018, quando fare domanda e scadenza

La richiesta va presentata a partire dal 29 gennaio 2018 e il termine di presentazione delle domande è fissato al 31 dicembre 2018 (data di scadenza). Oltre questa data, non sarà più possibile presentare domanda per il bonus asilo nido 2018 e bisognerà attendere le disposizioni del nuovo anno (2019).

Bonus asilo nido 2018, come fare domanda

Le modalità per presentare la richiesta del bonus nido non sono cambiate rispetto allo scorso anno.

E’ possibile inviare la domanda solo in via telematica attraverso il sito internet dell’Inps o telefonando al call center. Chi preferisce, può affidarsi al servizio gratuito del patronato.

L’importo massimo del bonus nido ammonta a 1.000 euro ripartito in 11 rate da 90,91 euro. Il contributo può essere  inferiore alla retta effettiva pagata per il mantenimento del figlio all’asilo nido e, in questo caso, la differenza dovrà essere coperta dal genitore. Se, al contrario, la retta è più bassa del contributo, il genitore non dovrà coprire alcuna differenza e non maturerà alcun credito.

La domanda può essere presentata dall’area “MyInps” del sito internet ufficiale dell’INPS o telefonando al Call Center al numero gratuito da rete fissa: 803 164, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e con orario ridotto il sabato (dalle 8 alle 14).

Il call center Inps, dal cellulare, si telefona componendo il numero 06 164 164, il numero non è gratuito e il pagamento della chiamata varia in base al proprio piano tariffario. E’ possibile comunicare con il call center INPS anche tramite Skype (http://93.62.51.37/skype/inps-skype.html).

Bonus nido: per asili nido privati autorizzati

Il bonus asilo nido è fruibile per qualsiasi asilo nido, pubblico o privato, a patto che abbia ottenuto l’autorizzazione all’apertura e al funzionamento da parte dell’ente locale competente. Gli estremi del provvedimento di autorizzazione, in caso di asilo nido privato, dovranno essere indicati nella domanda d’accesso al bonus nido.

Domanda per bonus asilo nido 2018: documenti

Alla domanda deve essere allegata la documentazione riferita almeno alle rette dei primi mesi già sostenute o la documentazione che comprova l’iscrizione o l’inserimento in graduatoria del bambino. La domanda dovrà essere riferita a tutti i mesi per cui s’intende chiedere l’agevolazione (11 mesi).

A differenza di altri bonus e agevolazioni a sostegno del reddito delle famiglie come il Bonus Bebè, il bonus asilo nido 2018 viene concesso dall’INPS a prescindere dalla situazione reddituale della famiglia. Tra i documenti da allegare alla domanda, infatti, non è necessario l’ISEE ma basta dimostrare il pagamento di rette o l’esistenza di un’iscrizione presso un asilo nido.

Bonus asilo: quando arrivano i soldi del bonus nido?

Quando arrivano le rate del bonus asilo nido 2018? Lo scorso anno ci furono dei ritardi nell’arrivo dei soldi del bonus asilo. Per quest’anno non dovrebbero esserci ulteriori rallentamenti ma i tempi sono di per sé lunghi. Potete monitorare la situazione dall’area MyInps, da quando la domanda risulta accolta dovranno passare circa 40 giorni prima che avvenga il pagamento del bonus nido. Dopo essere accettata, sempre dall’area MyInps, noterete che lo stato della richiesta del bonus asilo passerà da “accolta” a “pagato” e da questo momento, vi basterà aspettare poche settimane per vedere l’arrivo dei soldi del bonus.