L’Atalanta fa paura alla Juve, 2-2 con due rigori di CR7

Torino 11/07/2020 - campionato di calcio serie A / Juventus-Atalanta / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: gol Cristiano Ronaldo

Finisce 2-2 con grandi emozioni la super sfida tra Juventus e Atalanta, valida per la 32^ giornata di Serie A. A Torino la squadra di Gasperini va due volte in vantaggio, nel primo tempo con Zapata e poi soprattutto al minuto 81 con Malinovskyi, ma viene raggiunta dai padroni di casa grazie a due calci di rigore trasformati da Cristiano Ronaldo. Per i bianconeri è un punto importante nella corsa scudetto vista la nuova sconfitta della Lazio contro il Sassuolo, mentre l’Atalanta dimostra ancora una volta di essere in un incredibile stato di forma. Dopo un inizio promettente per la Juventus, il primo tempo si incanala subito su binari completamente diversi. Il vantaggio orobico arriva al minuto 16 in seguito ad alcuni minuti di dominio. Dopo un lungo possesso palla dei ragazzi di Gasperini, Gomez si mette in proprio, aggira De Ligt e con l’esterno fornisce un assist splendido per Zapata, che resiste al tentativo disperato di chiusura di Bentancur e fulmina Szczesny con un rasoterra violento.
I ritmi calano man mano che ci si avvicina alle fasi finali del primo tempo e si va all’intervallo con gli ospiti meritatamente avanti. Dopo otto minuti nella ripresa l’episodio che consente alla Juventus di trovare la parità col rigore concesso da Giacomelli per fallo di mano in area di De Roon. Dal dischetto si presenta Cristiano Ronaldo e con la soluzione di potenza trasforma il penalty e riporta tutto in parità. L’Atalanta non si scompone e continua a giocare con personalità, Gasperini cambia l’intero trio d’attacco per cercare freschezza lì davanti e Malinovskyi sfiora il gol a quindici minuti dal termine con un diagonale scoccato dal cuore dell’area che sibila alla sinistra di Szczesny. Non si fa attendere la risposta della Juve con Ronaldo che aggancia in maniera sublime su un lancio lungo di Cuadrado e calcia a incrociare, ma Gollini dice di no in tuffo con un miracolo. A dieci minuti dalla fine c’è il nuovo vantaggio dell’Atalanta con Ruslan Malinovskyi, che dopo un’azione avvolgente dei suoi può calciare da ottima posizione trovando l’angolino. Ma nel finale arriva la doccia gelata per la squadra di Gasperini. Altro tocco di mano ingenuo in area di rigore, stavolta di Muriel, e per Giacomelli è ancora rigore. Dagli undici metri si presenta ancora Ronaldo che firma la doppietta su rigore e fissa il punteggio sul 2-2.

(ITALPRESS).