Lamorgese “Dal ’91 sciolti 370 comuni per infiltrazioni mafiose”

Minister Lamorgese seen during the press conference. The Minister of the Interior, Luciana Lamorgese, signs with Calabria Region the agreement for the NUE112, the Single European Emergency Number 112, to dial in case of emergencies, in the headquarters of the Prefecture in Catanzaro. (Photo by Valeria Ferraro /Sipa USA) (Catanzaro - 2022-07-01, Valeria Ferraro /SOPA Images / ipa-agency.net) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

ROMA (ITALPRESS) – “Dal 2 agosto 1991, quando fu sciolto per la prima volta un comune, Taurianova, per infiltrazioni mafiose, grazie ad una norma fortemente voluta da Falcone e Borsellino, sono stati sciolti ad oggi 370 comuni per le stesse motivazioni”. Lo ha detto la ministra dell’Interno al convegno in Campidoglio “Giovanni Falcone e Paolo Borsellino dopo trent’anni. L’impegno di Roma a non dimenticare”. “Di questi comuni – ha aggiunto Lamorgese – ben 78 sono stati sciolti più volte. Solo in 24 casi si è proceduto all’annullamento del decreto. Questo significa che i provvedimenti adottati hanno resistiti davanti alla magistratura”. Oltre ai Comuni, finora ha spiegato la ministra, “sono state sciolte anche 7 aziende sanitarie”.

– foto: agenziafotogramma.it

(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com