Gp Monaco, Isola “La strategia può fare la differenza”

ROMA (ITALPRESS) – A distanza di una settimana dall’utilizzo dei pneumatici più duri della gamma per il Gran Premio di Spagna, ora sono le mescole più morbide ad essere state selezionate per il tracciato più glamour di tutti: Monaco. La C3 sarà la P Zero White hard, la C4 la P Zero Yellow medium e la C5 la P Zero Red soft. “Monaco è spesso descritta come una delle gare più imprevedibili dell’anno, ma la verità è che le qualifiche assumono un significato particolare in quanto su questo tracciato la posizione in pista è fondamentale – ha spiegato Mario Isola, direttore motorsport Pirelli – Di conseguenza, capire come ottenere il massimo dalla mescola C5 più morbida, che finora quest’anno è stata portata solo al Gran Premio di Australia, sarà un aspetto chiave delle prove libere. Visto che ora la regola che richiedeva ai primi 10 piloti di iniziare la gara con i pneumatici con cui avevano superato la Q2 non esiste più, quest’anno potremmo vedere strategie diverse. Alcuni piloti potrebbero scegliere mescole più dure al via per effetture un primo stint lungo, data la difficoltà a sorpassare. Altri invece potrebbero scegliere un approccio più tradizionale partendo con la mescola più morbida. Insomma, è una gara in cui la strategia può fare davvero la differenza”.
– Foto Ufficio Stampa Pirelli –
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com