INTESA SP: GIOVANI, CULTURA E AMBIENTE BASE SOSTENIBILITÀ

Secondo il CEO di Intesa Sanpaolo Carlo Messina, la crescita economica del Paese, e di conseguenza della sua principale Banca, passa attraverso la riduzione delle disuguaglianze e uno ‘sviluppo sostenibile e inclusivo’. Da questo assunto il titolo dell’evento “Intesa Sanpaolo motore per lo sviluppo sostenibile e inclusivo” a cui sono intervenuti, oltre ai vertici della Banca, Paola Pisano, Ministro per l’Innovazione, Rob Kapito, Presidente di BlackRock, e i partner di numerosi enti e imprese con cui la Banca lavora per raggiungere gli obiettivi in questi ambiti.

Nella giornata l’attenzione si è focalizzata sui progetti rivolti alle madri lavoratrici, alle persone che hanno difficoltà a raggiungere la pensione, ai giovani e alla cultura.

Sono infatti 15 mila i giovani che negli anni hanno ottenuto finanziamenti da Intesa Sanpaolo per i propri studi universitari, destinati ad aumentare grazie al prestito senza garanzie ‘per Merito’ avviato a fine febbraio 2019. Anche nella cultura, la Banca stabilisce un primato, con l’annuncio dell’apertura nel 2022 di un quarto museo delle Gallerie d’Italia a Torino dopo quelli di Milano, Napoli e Vicenza, Intesa Sanpaolo diventa il primo Gruppo bancario al mondo ad avere quattro musei aperti al pubblico che espongono collezioni permanenti e che offrono una programmazione di mostre con propri progetti scientifici originali.

Ecco i principali risultati raggiunti.

Disuguaglianze

– 8,7 milioni di pasti, 519 mila posti letto, 131 mila farmaci, 103 mila indumenti distribuiti tramite associazioni caritative nel periodo 2018-2019

– 25 mila donazioni sulla piattaforma For funding per 170 progetti non profit

– 400 mila beneficiari del Fondo di beneficenza in capo alla Presidenza Intesa Sanpaolo

Impact

– 3.240 studenti universitari finanziati con il prestito ‘per Merito’ da fine febbraio 2019

– 524 atenei e scuole di alta formazione interessati da ‘per Merito’ nel 2019, di cui 265 all’estero

– € 171 mln erogati dal Gruppo a 15 mila studenti in prestiti per gli studi

Economia circolare

– 63 progetti trasformativi e innovativi per PMI e grandi aziende, finanziati per circa 760 milioni di euro a valere sul plafond circular economy da 5 miliardi di euro.

– € 2 mld erogati nella green economy
(ITALPRESS) – (SEGUE).

– 75 progetti finanziati con Green Bond, 353 mila ton emissioni CO2 risparmiate (pari alle emissioni annuali di 66 mila abitanti)

Giovani e lavoro

– 9,3 mila giovani, 18-29 anni, candidati a partecipare al programma

– 700 partecipanti diplomati

– Oltre 1.000 aziende coinvolte

– 80% di assunzioni andate a buon fine

Arte e cultura

– A Torino un nuovo museo delle Gallerie d’Italia, apertura prevista 2022

– Unico Gruppo bancario al mondo ad avere quattro musei con esposizione di collezioni permanenti e una programmazione di mostre originali di propria produzione

– Nel 2019, 18 mostre di realizzazione propria nelle tre sedi di Milano, Napoli, Vicenza con 500 mila visitatori

– Canova | Thorvaldsen alle Gallerie d’Italia – Piazza Scala tra le mostre più visitate in Italia, 100 mila visitatori in due mesi

Innovazione

– 5 progetti conclusi nel 2019 in ambito Artificial Intelligence e 6 in corso; 6 progetti conclusi nel 2019 e 6 in corso nelle Neuroscienze

– 1.300 startup analizzate di cui 120 accelerate in 6 progetti e presentate a 850 investitori

– 293 candidature di cui 49 italiane per il programma di accelerazione Techstars, 55 Paesi rappresentati tra cui, oltre all’Italia, USA, UK, India, Germania, Israele

– € 7,2 mln veicolati attraverso la piattaforma di equity crowdfunding BackToWork24 attraverso la controllata Neva Finventures

(ITALPRESS/WEWELFARE.IT)