Iniziata procedura per rinnovo presidenti e vice delle commissioni

ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio regionale del Lazio ha avviato oggi la procedura prevista al comma quattro dell’articolo 15 del Regolamento dei lavori, che dispone il rinnovo di tutti gli organismi regionali dopo trenta mesi dall’inizio della legislatura. Un’operazione che si concluderà domani e che riguarda 13 commissioni consiliari permanenti, due speciali e il “Comitato per il monitoraggio dell’attuazione delle leggi e la valutazione degli effetti delle politiche regionali”. In totale, quindi, 16 organismi consiliari, due in più rispetto all’inizio di questa legislatura: la tredicesima commissione “Trasparenza e pubblicità” e la commissione speciale per l’emergenza Covid-19, entrambe istituite di recente con provvedimenti legislativi ad hoc.
Oggi i consiglieri regionali, riuniti in presenza nell’Aula del Consiglio, hanno eletto presidenti e vicepresidenti di nove commissioni e del Comitato monitoraggio leggi, convocati uno dopo l’altro dal presidente del Consiglio regionale Marco Vincenzi, assistito nelle operazioni di voto dal Segretario generale, Cinzia Felci. Sei presidenti sono stati confermati e tre eletti per la prima volta, mentre uno ha cambiato commissione. Domani mattina i lavori riprenderanno con le stesse modalità per completare la composizione degli uffici di presidenza delle restanti sei commissioni.
Ecco l’esito delle votazioni odierne.
II commissione – Affari europei e internazionali, cooperazione tra i popoli. Presidente (confermato): Alessandro Capriccioli (+Europa Radicali); vicepresidenti: Silvia Blasi (M5s) e Laura Corrotti (Lega).
III commissione – Vigilanza sul pluralismo dell’informazione. Presidente (nuovo): Pasquale Ciacciarelli (Lega), che lascia la presidenza della commissione Cultura; vicepresidenti: Emiliano Minnucci (Pd) e Valerio Novelli (M5s).
IV commissione – Bilancio, programmazione economico-finanziaria, partecipazioni regionali, federalismo fiscale, demanio e patrimonio. Presidente (confermato): Fabio Refrigeri (Pd); vicepresidenti: Daniele Ognibene (Leu) e Laura Corrotti (Lega).
V commissione – Cultura, spettacolo, sport, turismo. Presidente (nuovo): Gaia Pernarella (M5s); vicepresidenti: Enrico Maria Forte (Pd) e Pasquale Ciacciarelli (Lega).
VI commissione – Lavori pubblici, infrastrutture, mobilità, trasporti. Presidente (confermato): Eugenio Patanè (Pd); vicepresidenti: Gino De Paolis (Lista Civica Zingaretti) e Sergio Pirozzi (FdI).
VIII commissione – Agricoltura, Ambiente. Presidente (confermato): Valerio Novelli (M5s); vicepresidenti: Laura Cartaginese (Lega) e Giancarlo Righini (FdI).
IX commissione – Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio. Presidente (confermato): Eleonora Mattia (Pd); vicepresidenti: Valentina Grippo (Pd) e Laura Cartaginese (Lega).
X commissione – Urbanistica, politiche abitative, rifiuti. Presidente (confermato): Marco Cacciatore (gruppo Misto); vicepresidenti: Enrico Panunzi (Pd) e Fabrizio Ghera (FdI).
XIII commissione – Trasparenza e pubblicità (NUOVA). Presidente (nuovo): Chiara Colosimo (FdI); vicepresidenti: Eugenio Patanè (Pd) e Fabio Capolei (Epi).
Comitato per il monitoraggio dell’attuazione delle leggi e la valutazione degli effetti delle politiche regionali. Presidente (nuovo): Antonello Aurigemma (FdI); vicepresidenti: Daniele Ognibene (Leu) e Valentina Grippo (Pd).
(ITALPRESS).