Festa social per la Juve, CR7 “Sembra facile, non lo è”

La sconfitta di ieri sera con la Roma nell’ultima giornata di Serie A non rovina di certo la felicità della Juventus per il nono scudetto di fila, maturato anche con anticipo. In attesa della gara di ritorno di Champions League contro il Lione, i bianconeri fanno festa su Instagram, a cominciare da Cristiano Ronaldo. Tenuto a riposo ieri da Maurizio Sarri, il fuoriclasse portoghese, autore di 31 reti in campionato, lascia la corona di ‘re dei bomber’ a Ciro Immobile (36) senza particolari rimpianti. “Felice di vincere gli ultimi due dei nove titoli consecutivi di Serie A della Juventus! – scrive il 35enne campione ex Manchester United e Real Madrid – Sembra facile ma non lo è! Anno dopo anno con talento, dedizione e duro lavoro si possono raggiungere i propri obiettivi ed essere migliori di prima!”. C’è del magone nelle parole di Miralem Pjanic, prossimo a indossare la maglia del Barcellona ma ancora con la testa nel ‘progetto Champions’: “Solo pensarlo mi mette i brividi, ma questa sera (ieri, ndr) finisce la mia esperienza in Serie A con la Juventus. Però non è ancora il momento dei saluti, per quelli ho intenzione di aspettare il 23 agosto”. “Non ci si abitua mai a vincere – ammette il ‘portierone’ bianconero Gianluigi Buffon – Non ci si stanca mai di ringraziare. Allora grazie alla mia famiglia, ai miei compagni, al mister e al suo staff, alla società e a questa maglia. E a tutti i tifosi: state con noi perché non è ancora finita”. “Non ci si abitua mai a certe emozioni!”, avverte il centrale difensivo Giorgio Chiellini, che ha da poco recuperato dopo il lungo stop per infortunio. “Orgoglioso di aver vinto il mio primo scudetto con la Juve! – è il pensiero del difensore olandese Matthijs De Ligt – In questa stagione molto particolare il mio pensiero va a tutte le persone che hanno sofferto e che sono state colpite dalla pandemia. Un grazie ai nostri tifosi che non hanno potuto festeggiare con noi, ma che ci hanno sostenuti a distanza!”. “Vincere non è mai scontato – ricorda un altro perno del reparto arretrato della ‘Vecchia Signora’, Mattia De Sciglio – Vincere è sempre più difficile ogni anno che passa. Per questo continuare a vincere è ogni volta un’emozione unica. E noi non vogliamo smettere di farlo!”. “Momenti che restano”, sottolinea il suo compagno di reparto Daniele Rugani. “Campioni, un altro titolo”, è la gioia dell’esterno colombiano Juan Cuadrado. L’ennesimo titolo juventino è festeggiato anche dall’argentino Paulo Dybala, dal brasiliano Danilo, dall’uruguaiano Rodrigo Bentancur, dal francese Adrien Rabiot e da Leonardo Bonucci. Tutti convinti, ovviamente, che non sia finita qui.
(ITALPRESS).