EUROP ASSISTANCE, VIAGGI DI LAVORO SENZA PENSIERI CON BUSINESS PASS

Viaggiare per lavoro in totale sicurezza è oggi sempre più necessario. Per lavoratori dipendenti, manager o semplicemente consulenti dell’azienda, è indispensabile evitare che il più banale degli imprevisti condizioni il proprio business. Su questo tema, Doxa ha svolto una ricerca per Europ Assistance: il 65% delle aziende intervistate rileva l’importanza di avere l’assistenza disponibile 24h e un contatto immediato via smartphone con la centrale Operativa. Emerge inoltre chiaramente che chi viaggia frequentemente per lavoro si sente più esposto a rischi legati a: ritardi/imprevisti negli spostamenti; problemi di salute; perdita o il danneggiamento del bagaglio e/o degli effetti personali/aziendali. Per rispondere a un quadro così strutturato, Europ Assistance rinnova Business Pass, la polizza assicurativa dedicata al personale delle aziende che viaggia per motivi di lavoro. Una versione aggiornata, innovativa e digitale che va incontro alle nuove richieste legate ai cambiamenti di scenario. Business Pass comprende versioni di prodotto sempre più specifiche e sempre più su misura del cliente, una nuova modalità per richiedere assistenza tramite MyClinic, la piattaforma digitale dedicata alla salute di Europ Assistance, e Servizi Security di GardaWorld, un’app che permette di avere l’aggiornamento in diretta sullo stato di sicurezza del Paese di destinazione.

Due le versioni di prodotto: Identity Solution e la novità Flat Solution. Già compreso nel pacchetto base, Business Pass garantisce ora la copertura assicurativa per il rientro anticipato anche in caso di emergenza lavorativa per il Ceo e per il direttore Hr. In entrambe le versioni, poi, Business Pass presenta ora massimali più alti per il rimborso delle spese mediche in viaggio che è a scelta tra 50.000-300.000 euro e 750.000 e illimitato. Comprende, inoltre, la copertura anche per le malattie croniche. Da segnalare anche l’introduzione della Garanzia diaria da ricovero che copre le spese in caso di ricovero con una diaria di 50 euro al giorno fino ad un massimo di 90 giorni consecutivi. Totalmente nuova la garanzia relativa all’annullamento viaggio che prevede il rimborso della penale fino a un massimo di 5.000 euro per problemi che colpiscono direttamente il dipendente. Un indennizzo di 100 euro è poi previsto in caso di annullamento del volo di partenza o per un ritardo superiore alle 8 ore. Presenti anche garanzie che prevedono rimborsi fino a un massimale di 50.000 euro in caso di scoppio di improvvise e imprevedibili situazioni di crisi durante il viaggio. Novità anche per le garanzie opzionali con i bagagli che ora sono assicurati per furto, incendio, rapina mancata riconsegna o danneggiamento fino a un massimale elevato a 8.000 euro. Massimali innalzati anche per quanto riguarda le garanzie per gli infortuni in viaggio, ora a un range tra i 150.000 euro e un milione di euro.