Elezioni Roma, Pecoraro Scanio “Bene sfida al femminile”

ROMA (ITALPRESS) – Sul sondaggio commissionato da RicostruiamoRoma a Noto Sondaggi in cui emergono come candidate sindaco a Roma più stimate Giulia Bongiorno, Virginia Raggi e Monica Cirinnà, Italpress ha sentito Alfonso Pecoraro Scanio presidente della Fondazione UniVerde partner di Ricostruiamo Roma nel nuovo progetto #Romastart2050 per sviluppare attivismo civico. “Tre donne – ha detto – tra alle prime posizioni nell’apprezzamento dei cittadini romani sono un bel segnale ma l’iniziativa con Ricostruiamo Roma punta ad una vasta consultazione dei cittadini su temi,problemi e proposte concrete. Basta lamentarsi ,occorre sfidare le istituzioni ma anche i cittadini ad agire.”
Ma Lei che giudizio da sul sindaco Raggi?
“E’ certamente una persona perbene che si è trovata di fronte ad una sfida impossibile. Roma era stata abbandonata e specie nei primi anni si è vista la sua inesperienza. Ma si è trovata di fronte ad un attacco spesso sguaiato e sessista. Ho visto scelte coraggiose sulla legalità dalla lotta ai clan di Ostia, allo sfratto di Casapound e ecologiche come lo stop ai prelievi di acqua dal lago di Bracciano, ma anche le difficoltà su rifiuti e buche. Spero si possano verificare in modo indipendente meriti e demeriti. Ma oggi mi sembra più preparata e anche più umile nel riconoscere gli errori e questo è un bene.”
E di Bongiorno e Cirinnà?
“Conosco poco Giulia Bongiorno e mi sembra preparata, ma io sono distante dal Centrodestra che sarebbe la sua area politica. Mentre sono amico di Monica che era nei Verdi e stimo la sua caparbietà, ma temo che il Pd sarà il vero ostacolo alla sua candidatura, del resto anche la Raggi deve affrontare il fuoco amico”.
Prossime azioni di#RomaSmart2050?
“Una prima ampia consultazione online su ambiente e mobilità. Occorre imporre al centro del dibattito prima idee e progetti e solo dopo persone e nomi. Del resto una Roma vivibile e bella è interesse di tutti gli italiani. Non si può rilanciare il turismo in Italia se si denigra ogni giorno la nostra capitale. Diamo tutti una mano per rilanciarla, questo servirà a chiunque sarà il prossimo sindaco”.
(ITALPRESS).