E-GOVERNMENT, CONSIGLIO A BRUXELLES PER BEST PRACTICE

La Direzione Generale “Connect” della Commissione Europea, nell’ambito della settimana Europea delle Regioni e delle Città, che si terrà dal 8 al 11 ottobre a Bruxelles,  ha scelto il Consiglio Regionale della Campania, in rappresentanza del Sud Europa, per le buone pratiche che sono state messe in campo per la trasparenza, gli open data di qualità e l’e-government, che mette al centro dell’attenzione i cittadini e le cittadine e, particolarmente, le fasce deboli. “E’ un grande onore essere stati scelti come unica Regione del Sud d’Europa”, ha detto la Dirigente dell’U.D. Sistemi Informativi, Giovanna Donadio. “Le best practices che presenteremo a Bruxelles – aggiunge il direttore Tecnico dei Sistemi Informativi, Giuseppe Ferretti – sono piattaforme web come Open mediateque e la piattaforma web dell’Osservatorio sulla violenza delle donne”.

“Il fatto che l’Ue ci abbia scelto – dice Antonio Marciano, Questore alle Finanze del Consiglio regionale – è un elemento di vanto per questa amministrazione regionale, ed è un riconoscimento all’Ufficio di presidenza che ha deciso di investire tantissimo nell’innovazione tecnologica, circa due terzi della spesa libera”. E aggiunge: “Dobbiamo e vogliamo costruire una PA che non può essere meno veloce di quanto lo siamo noi con uno smartphone. La sfida è costruire una PA 4.0. con forme di partecipazione molte più dirette, all’insegna della trasparenza e della partecipazione nelle decisioni politiche del legislatore: un tema importante che qualificherà la pubblica amministrazione nei prossimi anni”, ha concluso.