Due tentativi di record del mondo apnea disabili a Scarlino

ROMA (ITALPRESS) – Ilenia Colanero e Fabrizio Pagani proveranno nuovamente a superare i loro limiti in apnea e, stavolta, lo faranno nella mattinata di giovedì nello specchio d’acqua antistante il Comune di Scarlino (Gr). La Fipsas (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee), in collaborazione con la Guardia Costiera, assisterà i due fortissimi apneisti in una nuova impresa, che vedrà l’atleta abruzzese e quello umbro cimentarsi in una specialità totalmente nuova, che presenta grandi differenze da quella proposta in piscina. In questa occasione, nella “Solmine deep water area”, si cercherà la profondità lungo un cavo guida che verrà posizionato all’interno del campo gara: in superficie ci saranno i giudici internazionali della Cmas (Confederazione Mondiale Attività Subacquee), mentre in acqua i tecnici della Fipsas che garantiranno ogni aspetto legato alla sicurezza. A supervisionare ogni cosa la Croce Rossa Italiana insieme all’imbarcazione di Sos Villaggi per Bambini Italia. La stretta collaborazione della Fipsas con l’Ambito Maremma Toscana Nord, il Comune di Scarlino e la Nuova Solmine SpA è riuscita a portare in Provincia di Grosseto un evento sportivo di alto rilievo, capace di dimostrare che le “differenze” in acqua svaniscono, che la disabilità è un semplice status che non impedisce percorsi di successo. Giovedì, alle ore 8:30, da Cala Felice, Ilenia Colanero e Fabrizio Pagani salperanno in direzione della “Solmine deep water area”, dove si effettuerà il doppio tentativo di record mondiale Cmas in apnea.
– Foto Ufficio Stampa Fipsas –
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com