Due italiani su tre vogliono l’elezione diretta del capo dello Stato

PRIMO GIORNO DI VOTAZIONI PER IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, GLI INTERNI DELLA CAMERA, AULA, CATAFALCO, CATAFALCHI

ROMA (ITALPRESS) – A partire da lunedì 24 gennaio si sono avviate le votazioni per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica che prenderà il posto di Sergio Mattarella. Ad oggi, al terzo scrutinio, i partiti sembrano essere ancora in una situazione di stallo. Complessivamente, le elezioni del Presidente della Repubblica rappresentano un evento di fondamentale importanza per i cittadini. Il 70,7% degli italiani, infatti, si dichiara interessato a queste votazioni. Inoltre, 2 cittadini su 3 vorrebbero partecipare attivamente a questo avvenimento votando direttamente il prossimo Presidente della Repubblica.
Solo un quarto degli elettori, invece, preferisce l’attuale sistema. In generale, la percezione della popolazione (prima dell’inizio delle votazioni) – al netto di coloro che non esprimono un’opinione – è che si vada verso un passaggio di Mario Draghi da Palazzo Chigi al Quirinale. Nelle «speranze», invece, rimane Sergio Mattarella che supera Draghi, auspicando una sua riconferma al Colle.
Sondaggio Euromedia Research per La Stampa realizzato il 19/01/2022 con metodologia mista CATI/CAWI su un campione di 1.000 casi rappresentativi della popolazione italiana maggiorenne.
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com