Donato “A Palermo non serve un Orlando di Centrodestra”

PALERMO (ITALPRESS) – “A Palermo non serve un Orlando di Centrodestra, l’alternativa a questa amministrazione comunale non può nascere nei retroscena dei giornali”. Lo ha detto Francesca Donato, parlamentare europea che da poco ha lasciato la Lega, si inserisce nel dibattito sulle elezioni amministrative palermitane e commenta la disponibilità alla corsa a sindaco del capoluogo dell’assessore regionale alla formazione Roberto Lagalla. “L’ex rettore – spiega l’europarlamentare del gruppo Identità e Democrazia – è una personalità autorevole con cui mi auguro ci si possa confrontare sul futuro di Palermo, tuttavia credo che il centrodestra o parte di esso debba rifuggire dalla tentazione di replicare il modello Orlando, il modello di un uomo solo al comando e delle accozzaglie politiche finalizzate solo a vincere le elezioni”. Per l’ex leghista “i partiti di Centrodestra hanno donne e uomini di qualità in grado di costruire una proposta politica e amministrativa assolutamente alternativa a quella orlandiana, senza scimmiottarla o peggio ammiccando a parti di essa. Dai leader del Centrodestra mi aspetto presto una proposta politica seria incentrata sul rinnovamento e la competenza. A Palermo abbiamo bisogno di cambiare radicalmente, di smettere di affrontare i problemi con gli schemi che hanno fallito finora, solo mescolando carte o persone”.
(ITALPRESS).