Denunciato un odontoiatra “No vax”, Nas di Latina sequestrano studio

LATINA (ITALPRESS) – In provincia di Latina, nell’ambito di controlli mirati alla verifica del rispetto della normativa anti Covid e dell’obbligo vaccinale da parte del personale sanitario, i Carabinieri del Nas hanno denunciato un medico odontoiatra che, senza essere vaccinato, esercitava illecitamente la professione verso propri pazienti, con i quali aveva necessariamente contatti ravvicinati, creando in tal modo il concreto pericolo di contagio.
Il Procuratore aggiunto, Carlo Lasperanza, condividendo l’ipotesi investigativa, al fine di evitare la prosecuzione del reato ed evitare ulteriori conseguenze, ha emesso d’urgenza un decreto di sequestro dello studio odontoiatrico in uso al sanitario. Il provvedimento è stato eseguito dai Carabinieri del Nas di Latina, in collaborazione con quelli di Aprilia, ed è stato convalidato dal gip del Tribunale di Latina, Mario La Rosa,
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com