Dante in Puglia, la Regione teatro della Divina Commedia

BARI (ITALPRESS) – La Puglia diventa teatro. L’occasione è la rivisitazione di una delle opere più estasianti che la mente umana abbia mai partorito: la Divina Commedia di Dante Alighieri. Per celebrare il 700esimo anniversario dalla morte del Sommo Poeta, una trilogia di episodi on-line porta “Dante in Puglia”. A guidare i pugliesi è il fantasista foggiano Alexis Arts, al secolo Danilo Audiello, sette volte Guinnes dei primati. Con lui si partirà idealmente e non solo alla scoperta dell’Inferno, del Purgatorio e del Paradiso. Con metafore all’insegna dello stupore, l’artista incontrerà ospiti d’eccezione, intervisterà esperti e scienziati e farà visita al Fondo Zingarelli, luogo eccezionale che custodisce le oltre tremila edizioni illustrate della Commedia appartenute al pugliese Nicola Zingarelli, padre del vocabolario italiano, di cui nel 2022 ricorre peraltro il centenario dalla prima pubblicazione. Dante in Puglia è una serie audiovisiva di tre puntate creata ad hoc per la Regione Puglia e per il sistema dei Poli Biblio-Museali allo scopo di celebrare appunto Dante Alighieri, nell’anno dantesco, e Nicola Zingarelli e promuovere allo stesso tempo il territorio pugliese. Il format, di grande impatto, narra in chiave emozionale gli ingredienti base di uno dei classici più importanti mai scritti nella storia della letteratura. La creatività della rivisitazione dell’artista vede il territorio roccioso del Gargano trasformarsi per metafora nel cocente regno dei peccatori dell’Inferno, la terra di Bari, Brindisi, Bat e Taranto diventare il cammino della redenzione del Purgatorio e il Salento assurgere a teatro dell’esplorazione dei cerchi celesti del Paradiso. La trilogia è ispirata dalle edizioni a stampa della Divina Commedia conservate nella biblioteca personale di Nicola Zingarelli (oltre tremila edizioni della collezione dantesca conservate nel Fondo Zingarelli della Biblioteca “La Magna Capitana” di Foggia) e presentate attraverso delle metafore magiche, con tecniche artistiche visive proprie dell’illusionismo per sperimentare una nuova interpretazione dell’opera Dantesca, ai pugliesi e agli ospiti delle tre puntate. Tra questi ultimi, sono tantissimi gli esponenti di spicco del mondo dello spettacolo e della scienza: oltre allo stesso Alexis Arts, in ordine sparso troviamo Manila Nazzaro, Gianmarco Saurino, Mogol, Caparezza, Stefano Bucci, Luciano Canfora, Maria Felicita De Laurentis, Fabrizio Gifuni, Giancarlo Giannini, Albano Carrisi, Uccio De Santis, Luca Sardella, Francesco Tateo, Valentina Fossati, Sergio Rubini, Vladimir Luxuria, Barbara Matera, Giovanni Muciaccia, Luca Gaudiano, Paola Catapano, Massimo Bray e Mike Massimino. “Dante in Puglia” rappresenta l’ennesimo grande progetto di promozione del territorio. Un racconto che si pone l’obiettivo di arrivare a tutti, con un canale preferenziale per gli studenti pugliesi: grazie alla sinergia con l’ufficio scolastico regionale, è infatti già in programma un’anteprima destinata a loro. Dante in Puglia è stato realizzato utilizzando la tecnica di “Creative Learning”, dell’imparare cioè attraverso lo stupore secondo uno schema sviluppato dall’Accademy of Magic & Science presso la “Judge Business School” dell’Università di Cambridge. È stato presentato ai ragazzi mercoledì 7 dicembre nella Biblioteca La Magna Carta di Foggia, con la partecipazione di Gabriella Berardi, direttrice della Biblioteca “La Magna Capitana”, Sebastiano Valerio, preside del Dipartimento di studi Umanistici, Maria Aida Episcopo, dirigente dell’ufficio scolastico provinciale di Foggia e Alexis Arts. I prossimi appuntamenti saranno lunedì 12 dicembre, al Teatro Mercadante di Cerignola, martedì 20 dicembre, al Museo Castromediano di Lecce e mercoledì 21 dicembre, all’Auditorium Museo Ribezzo di Brindisi. Nel 2023 la trilogia sarà inoltre al centro di un grande progetto promozionale con proiezioni nelle sale cinematografiche pugliesi. “Dante in Puglia” è promosso dalla Regione Puglia a supporto del sistema dei Poli Biblio-Museali e del Fondo Zingarelli, sito nella Biblioteca “La Magna Capitana” di Foggia, con il supporto di Teatro Pubblico Pugliese, Sistema dei Poli biblio-museali di Puglia, Apulia Film Commission, Comune di Cerignola, Puglia Promozione e Ufficio scolastico regionale di Puglia. È un progetto realizzato prendendo spunto da un’idea di Alexis Arts e dell’Academy of Magic & Science di Cambridge con la warning film, in collaborazione e con il patrocinio dell’Università degli Studi Aldo Moro di Bari, dell’Università degli Studi di Foggia, dell’Università del Salento, della LUM, del Politecnico di Bari e dell’Università Federico II di Napoli e del comitato organizzatore “700 Dante Firenze”. “Senza formalità, devo esprimere il mio ringraziamento di cuore a Danilo Audiello – ha dichiarato Aldo Patruno, direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio Regione Puglia – per aver messo insieme la scienza, la letteratura più alta e poi un grandissimo di Puglia, Nicola Zingarelli, senza il cui vocabolario nessuno di noi forse ricoprirebbe il ruolo che ha”. “Dante in Puglia – ha sottolineato la consigliera di amministrazione del Teatro Pubblico Pugliese – è un progetto importante che mette assieme tradizione, innovazione, patrimonio e sapienza. Un viaggio attraverso la Puglia che celebra Dante e Nicola Zingarelli con un approccio nuovo e con tanti ospiti di rilievo e sono sicuro diventerà uno straordinario veicolo per raggiungere i giovani. E proprio ai giovani è dedicata questa anteprima che parte da Foggia dove la biblioteca la Magna Capitana conserva l’inestimabile Fondo Nicola Zingarelli”. “Sono orgoglioso – ha affermato Alexis Arts – di aver proposto un format divulgativo innovativo che ha come protagonista la Puglia, che ben si presta alle affascinanti suggestioni dantesche. ‘Dante in Puglia’ è uno scrigno che contiene una serie di gemme uniche: storie, notizie e informazioni che si incastrano alla perfezione e generano nello spettatore il desiderio di approfondire e al tempo stesso di lasciarsi stupire. Abbiamo potuto sperimentare una forma di comunicazione nuova per la regione Puglia, creando delle allegorie nell’allegoria dantesca all’insegna del Creative Learning e dell’edutainment. Sono convinto che il Sommo Poeta avrebbe apprezzato questa celebrazione della sua opera”. “‘Dante in Puglia’ – ha concluso l’artista – è stato anche un itinerario coinvolgente e personalmente mi ha permesso di maturare un concetto nuovo. Confrontarmi con le illustri personalità ospitate mi ha permesso di maturare un’idea straordinaria di cui avevo iniziato a parlare con Stephen Hawking e che annuncerò a conclusione di questo viaggio”. “Dante in Puglia” comprende un trailer da un minuto e mezzo con voice over di Renzo Arbore, un prologo da circa quattro minuti che, nel rispetto della tradizione Dantesca, introduce al progetto e tre episodi di circa un’ora l’uno con riferimento a ciascuna cantica: Inferno, Purgatorio, Paradiso. Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con due vincitori di un premio Oscar: Gabriella Cristiani, vincitore della statuetta per “L’ultimo imperatore”, e Gianni Quaranta, che l’ha alzata per “Camera Con Vista”. L’Academy of Magic & Science è un’organizzazione fondata da Alexis Arts e supportata ufficialmente dall’acceleratore della “Judge Business School” dell’università di Cambridge. Tra le sue “mission” principali ha quella del “Creative Learning”, nel caso specifico quello di diffondere contenuti educativi e culturali attraverso elementi ludici e creativi (edutainment). (ITALPRESS).

Photo Credits: Dante in Puglia

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com