Da Cesena a Cervia, l’Emilia-Romagna diventa la casa del triathlon

BOLOGNA (ITALPRESS) – Il triathlon continua a diffondersi. Lo fa soprattutto grazie alla Regione Emilia-Romagna, con cui è stato firmato un accordo triennale di una “collaborazione che va oltre le singole competizioni”. Così l’ha definita il presidente regionale Stefano Bonaccini in una conferenza tenutasi a Bologna: “Oggi mettiamo giù un accordo importante. Dobbiamo introdurre ciò che serve a chi fa questo sport, oltre a calendarizzare una serie di eventi che sono un’opportunità per l’Emilia-Romagna, in ambito nazionale e internazionale”. C’è la soddisfazione di poter portare a Cesena un centro tecnico federale: “Struttureremo luoghi e centri che possano diventare preparazione per gli atleti. Il fatto che sia proprio a Cesena è un motivo d’orgoglio”. Presente anche il numero uno della federazione italiana triathlon, Riccardo Giubilei, che a sua volta ha espresso gratitudine e orgoglio nell’ufficializzare l’accordo: “Voglio ringraziare il presidente Bonaccini che ci ha accompagnati da subito in questo percorso. C’è un’unità d’intenti che è alla base dell’ottimo percorso che si è sviluppato. Speriamo che questo territorio promuova la diffusione di questo sport”. Giubilei ha quindi parlato delle “infrastrutture che vengono messe a disposizione del territorio e dei cittadini” con il finanziamento di piste ciclabili, interventi su campi di atletica e strutture indoor per creare un centro d’eccellenza a Cesena. La stretta di mano tra triathlon ed Emilia-Romagna comprende anche gli imminenti campionati italiani che si terranno a Cervia. Tra sabato 1 e domenica 2 ottobre sono in programma gli assoluti, quelli di categoria di Triathlon Sprint, i campionati nazionali universitari e della Coppa Crono riservata agli Age Group: in totale sono oltre 2.500 le iscrizioni alle varie gare in programma: “Sono molto contenta che il campionato italiano si svolga qui, a casa mia – è intervenuta Sharon Spimi, atleta Elite della Nazionale di triathlon – Io sono romagnola ed è la gara a cui tengo di più. Ci sono tutti i famigliari e gli amici, è una festa oltre che una competizione. Cervia si presta bene per un evento del genere, sarà una grande manifestazione e io cercherò di fare il mio massimo”. A Cervia ci sarà anche l’esordio del nuovo partner della federazione, Suzuki, il prestigioso marchio giapponese che sarà al fianco della FITri.
– foto Italpress –
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com