Crolla un seracco di ghiaccio sulla Marmolada, almeno 7 feriti ma si temono vittime

Dolomiti bellunesi, Monte Antelao, esercitazione del soccorso alpino con elicottero ( - 2008-12-08, / ipa-agency.net) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

Un seracco di ghiaccio è crollato sulla Marmolada. Il distacco nei pressi di Punta Rocca, lungo l’itinerario di salita della via normale per raggiungere la vetta. Sono state attivate tutte le stazioni del Soccorso Alpino della zona, almeno 5 elicotteri e unità cinofile. Il distacco di una roccia, che ha provocato l’apertura di un crepaccio sul ghiacciaio di Pian dei Fiacconi, sulla Marmolada, vede al momento una quindicina di persone coinvolte. Secondo il Servizio di Urgenza ed Emergenza del Veneto sono stati soccorsi 7 feriti accolti negli ospedali di Belluno, Treviso, Trento e Bolzano, almeno uno in condizioni critiche. I cinofili stanno cercando gli altri dispersi. “Sono in contatto con il Capo del Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio, per tenerlo informato, e con il Capo della Delegazione del Soccorso Alpino Alex Barattin. Per la parte veneta sono già operativi i 2 elicotteri del Suem 118 della Ulss di Belluno. Operativo anche uno degli elicotteri della Protezione Civile della Regione del Veneto per trasportare squadre dei soccorritori alpini con unità cinofile sul posto. Tutte le squadre del soccorso alpino della zona sono state attivate. Già recuperati i primi feriti”. Sono le parole “a caldo” dell’Assessore alla Protezione Civile della Regione del Veneto, Gianpaolo Bottacin, sullo sfortunato evento che ha coinvolto la Regina delle Dolomiti. Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti sta raggiungendo Canazei dove è stato allestito un punto operativo. (ITALPRESS).

Photo credits: www.agenziafotogramma.it

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com