Covid, dopo un anno vuote le terapie intensive in Friuli Venezia Giulia

COVID- HOSPITAL, REPARTO DI TERAPIA INTENSIVA, OSPEDALE, LETTI VUOTI

TRIESTE (ITALPRESS) – In Friuli Venezia Giulia su 3.454 tamponi molecolari sono stati rilevati 8 nuovi contagi da Coronavirus – di cui uno riguardante un migrante richiedente asilo a Trieste – con una percentuale di positività dello 0,23%. Sono inoltre 1.501 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 7 casi (0,47%). Nella giornata odierna non si registra alcun decesso; inoltre non risultano esserci più persone ricoverate nelle terapie intensive, cosa che non accadeva dal 29 agosto del 2020. I pazienti in altri reparti invece sono stabili e pari a 9 unità. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.799, con la seguente suddivisione territoriale: 818 a Trieste, 2.011 a Udine, 676 a Pordenone e 294 a Gorizia. I totalmente guariti sono 93.673, i clinicamente guariti 5.642, mentre quelli in isolamento oggi scendono a 4.370. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 107.493 persone con la seguente suddivisione territoriale: 21.409 a Trieste, 50.726 a Udine, 21.050 a Pordenone, 13.094 a Gorizia e 1.214 da fuori regione. Infine, non si registrano positività tra il personale del Sistema sanitario regionale nè tra gli ospiti e gli operatori delle strutture residenziali per anziani.
(ITALPRESS).