Coronavirus, tornano a salire i contagi in Lombardia

ATTILIO FONTANA

“Quelli di oggi purtroppo sono dati che segnano una crescita, anche significativa”. Lo ha detto, nel corso dell’ormai consueta diretta Facebook per fare il punto sull’emergenza coronavirus, l’assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, che ha poi spiegato come i casi positivi in Lombardia siano saliti a quota 34.889, 2.443 più di ieri, quando erano 1.643; i ricoveri in ospedale sono 10.681, 655 più di ieri, a cui si aggiungono i pazienti in terapia intensiva, che sono arrivati a 1.263, 27 più di ieri. I decessi sono arrivati a quota 4.861, 387 più di ieri. “Cresce anche in modo altrettanto significativa il numero dei guariti, siamo a 7.839, con una crescita di 1.501. Ieri la crescita era di 890”.

In particolare, la provincia di Milano ha raggiunto i 6.922 casi di coronavirus, 848 piu’ di ieri. “Ho sentito i direttori degli ospedali di Milano, che non hanno però evidenziato una pressione forte sui pronto soccorso – ha sottolineato Gallera -. Anzi, sembra essere stabile rispetto ai giorni precedenti. I dati potrebbero essere dovuti a un numero maggiore di tamponi rispetto ai ricoveri”.
(ITALPRESS).