CONTO ALLA ROVESCIA PER LA 35^ EDIZIONE KINDERIADI

Mancano ormai pochi giorni al via della 35^ edizione delle Kinderiadi – Trofeo delle Regioni di pallavolo che quest’anno, per la prima volta, si terranno in Abruzzo. La più grande manifestazione nazionale di volley giovanile scatterà lunedì 25 giugno con la cerimonia di apertura dei giochi, per poi concludersi nella mattinata del 30 giugno con le finalissime che assegneranno il titolo sia nel maschile che nel femminile. Sui campi di Pineto, Montesilvano, Pescara, Francavilla al Mare e Chieti si sfideranno i migliori talenti di ogni regione italiana, coloro che rappresenteranno i campioni del futuro. Ventuno rappresentative regionali under 16 al maschile e ventuno under 15 al femminile (il Trentino e l’Alto Adige porteranno due distinte selezioni) si contenderanno il trofeo più ambito. Si tratterà di un autentico evento sportivo, come d’altronde dimostrano i numeri: scenderanno in campo 523 atleti che saranno seguiti da 210 componenti degli staff delle varie delegazioni. Numeri da capogiro, a cui va aggiunta la presenza di 16 tecnici dello staff squadre nazionali della Fipav, 71 componenti del settore arbitrale e circa 150 tra dirigenti federali e accompagnatori delle delegazioni, per un totale di circa mille presenze. Ma non mancheranno nemmeno genitori e tifosi al seguito dei ragazzi che soggiorneranno in Abruzzo nel corso di quella settimana. Tutto questo si tradurrà anche nella possibilità di avere una ricaduta importante sotto l’aspetto della ricettività alberghiera e turistica. A tal proposito per accompagnatori, presidenti regionali e consiglieri federali sono previste delle visite ai luoghi più significativi del territorio regionale. L’evento è stato presentato stamattina alla stampa nella Sala Tosti dell’Aurum di Pescara, alla presenza di autorità politiche regionali – gli assessori allo Sport e al Turismo Silvio Paolucci e Giorgio D’Ignazio – e dei Comuni che ospiteranno il torneo. A fare gli onori di casa il presidente della Fipav Abruzzo, Fabio Di Camillo, a cui sono seguiti gli interventi del presidente del Coni Abruzzo, Enzo Imbastaro, del consigliere federale Fipav, Pino Mazzon, e del direttore generale del comitato organizzatore del Trofeo delle Regioni, Mattia Di Gregorio. L’appuntamento rappresenta un segnale di attenzione della Federazione Italiana Pallavolo verso il Comitato Regionale presieduto da Fabio Di Camillo, a cui va il merito di aver voluto fortemente portare in Abruzzo questo grandissimo evento. Il via dunque verrà dato nel pomeriggio del 25 giugno quando tutte le delegazioni sfileranno a partire dalle 18,15 dalla vecchia stazione ferroviaria di Pescara, attraverso Corso Umberto e fino alla Nave di Cascella, la splendida fontana situata al centro del capoluogo adriatico e a due passi dalla spiaggia. Nei pressi di quest’opera simbolo di Pescara, ed esattamente allo Stadio del Mare, si terrà la cerimonia di apertura alla presenza di autorità politiche e federali. Dal giorno successivo inizieranno le gare: al mattino ci saranno le partite maschili mentre nel pomeriggio quelle femminili. La mattina del 30 giugno, infine, il PalaTricalle di Chieti ospiterà le due finali dalle quali emergeranno le due squadre vincitrici del Trofeo delle Regioni.
(ITALPRESS).