Come diventare batterista

Come diventare batterista

La musica è un’arte che scalda l’anima e riempie il cuore di emozioni. Ma non può esistere composizione musicale degna di tale nome in assenza di un giusto ritmo. Per questo motivo, è essenziale che dei professionisti studino e si esercitino con passione sino a diventare dei veri talenti, come nel caso del batterista. In questo articolo scopriremo i passi da intraprendere per diventarlo.

Diventare batterista: il percorso formativo

Per riuscire a diventare batterista, la scelta più idonea consiste nell’iscriversi a un Conservatorio. Si tratta di un’Accademia specializzata nella formazione di professionisti che operano nel campo della musica. Frequentare una Scuola di questo genere, permette di acquisire tutte le nozioni e le competenze necessarie per seguire questa strada che rappresenta per molti un sogno da realizzare.

Una alternativa, seppur meno valida, si trova nel seguire corsi personalizzati con professionisti del settore che impartiscono lezioni sia dal vivo sia online, su apposite piattaforme o su canali quali WhatsApp o Skype. Se si sceglie l’opzione del Conservatorio si può ottenere un Diploma, che apre la via per poter tramutarsi in professionisti del ritmo.

Quanto tempo ci vuole per diventare batterista?

In linea di massima, sono necessari almeno dieci anni. Lo evidenziano alcuni studi a tema, in cui si legge che per raggiungere un livello di preparazione adeguato ci vogliono almeno 10mila ore di pratica, cifra che equivale a due ore al giorno spalmate per l’appunto nell’arco di un decennio.

Quando è meglio iniziare a suonare la batteria?

Per intraprendere il percorso di batterista in modo professionale, l’età più giusta per cominciare a studiare e a esercitarsi si aggira sui sette anni. Il motivo non è noto ai più e ve lo spieghiamo. Prima di questa fascia di età, il nostro organismo non è ancora in grado di supportare uno sforzo fisco per suonare la batteria con energia e intensità. Inoltre, solo dopo aver compiuto cinque anni, tutto noi acquisiamo una capacità motoria indipendente.

Quanto costa una batteria

Il prezzo dello strumento varia a seconda del grado di conoscenza del suo utilizzatore. Stabilire un costo fisso non è perciò così semplice come si può pensare. Per stabilirlo possiamo tenere in considerazione le seguenti indicazioni:

  • Se la batteria è usata da principianti, il costo si aggira sui 500 euro;
  • Per modelli intermedi, la cifra sale a 1.000-1.500 euro;
  • Le versioni per professionisti possono raggiungere i 10mila euro.

Quale è il più grande batterista di tutti i tempi?

Come stabilito attraverso una classifica dedicata dalla nota rivista Rolling Stone, il miglior batterista di tutti i tempi è John “Bonzo” Bonham, divenuto leggendario grazie al suo carisma e al senso del ritmo innato, collaborando con i mitici Led Zeppelin.