CASO GREGORETTI, SALVINI “ANDREI IN GALERA A TESTA ALTA”

MATTEO SALVINI POLITICO

COMACCHIO (FERRARA) (ITALPRESS) – “Oggi in Giunta al Senato decidono se sono un criminale o meno, io adotto il detto della mia nonna: male non fare, paura non avere. Devono essere i delinquenti ad aver paura di andare a processo. Io non mi ritengo un delinquente, ribadisco la richiesta: mandatemi a processo, così mandate a processo tutto il popolo italiano. Difendere i confini è un mio dovere. Se devo andare in galera per difendere il mio Paese lo faccio a testa alta”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, parlando del caso Gregoretti nel corso di un comizio a Comacchio.
(ITALPRESS).