MES, CASELLATI “PARLAMENTO CENTRALE”

“I parametri economico-finanziari sono uno degli indici più importanti per la credibilità e l’efficienza di un Paese e l’Italia ha certamente il dovere di accelerare il risanamento dei suoi conti pubblici per allinearsi agli standard dell’Eurozona. Il Meccanismo europeo di stabilità vuole essere uno strumento per aiutare i singoli Stati membri a gestire crisi economiche” ma “la discussione sul suo funzionamento deve essere improntata alla massima trasparenza, a garanzia dei diritti dei cittadini. In questo senso, sarà fondamentale il ruolo del Parlamento”. Lo dice il presidente del Senato, Elisabetta Casellati, in un’intervista al Corriere della Sera.
Alla domanda se al Paese adesso serva un governo comunque o bisognerebbe tornare al voto, Casellati risponde così: “Non sta a me fare queste valutazioni. È sotto gli occhi di tutti che la legislatura fin dall’inizio ha dovuto fare i conti con una situazione inedita, senza maggioranze uscite dalle urne. L’attuale governo, così come il precedente, vede insieme forze politiche che si erano presentate agli elettori con programmi e strategie differenti, il che comporta che vi siano posizioni non sempre convergenti. Il lavoro dell’esecutivo e la sua possibilità di permanere si misurerà proprio sulla capacità di fare sintesi e affrontare concretamente i temi più rilevanti per la vita dei cittadini”.
(ITALPRESS).