Carfagna “In arrivo un grande piano di investimenti nel settore idrico”

Napoli 07-06-2022 Renaissance - Hotel Mediterraneo, Noi con l'Italia, il partito presieduto da Maurizio Lupi, organizza una conferenza programmatica su «Capitale Mezzogiorno. L'Italia del sud, risorsa fra Europa e Mediterraneo» Intervengono Nino Foti, responsabile per il Mezzogiorno di Nci, il ministro per il Sud e la Coesione Territoriale Mara Carfagna. Modera Francesco Pionati. A seguire due tavole rotonde con un video intervento del presidente di Aspen Institute Italia ed ex ministro dell'Economia Giulio Tremonti; alla seconda tavola rotonda parteciperanno il segretario generale della Cisl Luigi Sbarra, il commissario straordinario di governo della Zes (Zona Economica Speciale) della Campania Giosy Romano e il vicepresidente di Confindustria Vito Grassi. Le conclusioni della conferenza programmatica saranno affidate al presidente di Noi con l'Italia Maurizio Lupi. (Newfotosud Alessandro Garofalo) (Napoli - 2022-06-07, napolipress) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

ROMA (ITALPRESS) – “E’ stata fissata per il 21 luglio la convocazione del pre-tavolo del Cis Acqua, un grande Contratto Istituzionale di Sviluppo che interverrà con investimenti significativi e mirati sull’intero ciclo dell’acqua: lo sfruttamento sostenibile delle fonti, la depurazione delle acque reflue, la gestione integrata delle risorse idriche superficiali e sotterranee per usi civili e agricoli”. Così il ministro per il Sud e la Coesione territoriale Mara Carfagna, in un messaggio all’assemblea dell’ANBI riunita oggi a Roma, ha annunciato l’avvio del CIS Acqua, che raccoglierà e finanzierà proposte di interventi immediatamente realizzabili per dare impulso agli investimenti pubblici nel settore idrico.
Al pre-tavolo – scrive il ministro – saranno presenti i rappresentanti di tutte le Regioni, i gestori dei servizi idrici e i ministeri competenti – Economia, Infrastrutture e mobilità sostenibile, Transizione ecologica, Politiche agricole – e ovviamente l’ Associazione dei Consorzi di Bonifica.
“L’emergenza siccità – conclude Mara Carfagna – ci impone di accelerare ogni azione sulla qualità e disponibilità delle risorse idriche per un motivo pratico e per un motivo “storico”. Il motivo pratico è che abbiamo conquistato, finalmente, le risorse per agire. Il motivo “storico” è che viviamo tempi che rimettono in discussione diritti che consideravamo acquisiti: la crisi climatica sta rendendo il bene più essenziale per la vita, l’acqua, tanto scarso quanto conteso, ed è tempo di occuparsene con rapidità ed efficacia”.
-foto agenziafotogramma.it-
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com