Bilancio, la terza variazione illustrata in commissione in Toscana

BANCONOTA BANCONOTE EURO SOLDI DENARO CINQUECENTO 500 DUECENTO 200 CENTO 100 CINQUANTA 50 VENTI 20 DIECI 10

E’stata illustrata nei giorni scorsi in commissione Affari istituzionali del Consiglio regionale della Toscana, presieduta da Giacomo Bugliani (Pd), la terza variazione al bilancio di previsione 2020-2022, che sarà al centro della prossima seduta del Consiglio regionale.
”E’una variazione significativa, che interessa alcuni settori strategici nell’attività di governo e mette a loro disposizione risorse che devono essere utilizzate entro il 2020 –ha sottolineato il presidente Bugliani, sintetizzando i contenuti delle due proposte di legge che caratterizzano la manovra. –Il settore che registra un risultato importante in termini di risorse è il sistema dello spettacolo, con una serie di fondazioni che vedono messi a loro disposizione oltre sette milioni di euro”. Si tratta della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (3milioni e 200mila euro); della Fondazione Teatro della Toscana, (2milioni e 400mila euro); della Fondazione Festival Pucciniano, (un milione e 120mila euro); della Fondazione Carnevale di Viareggio, (un milione di euro).
“Una parte importante di risorse, quasi 11 milioni di euro, viene messa a disposizione del sistema sanitario toscano, anche e soprattutto per l’emergenza sanitaria, con la necessità di 1500 nuovi posti letto –ha aggiunto il presidente –Per assicurare la copertura integrale degli interventi di diritto allo studio, le risorse vengono aumentate di oltre due milioni e mezzo di euro, mentre, tenuto conto della emergenza sanitaria, altri due milioni e mezzo sono a disposizione della didattica a distanza. Le imprese turistiche potranno contare su oltre un milione di euro”.
(ITALPRESS)