BEFFA ROMA AL 94′, IL MOENCHENGLADBACH VINCE 2-1

La Roma cade a Moenchengladbach per 2-1. Fa tutto Federico Fazio autore dell’autorete dell’1-0 tedesco e del gol del momentaneo 1-1 prima del nuovo vantaggio dei padroni di casa con Thuram. Si complica la strada per la qualificazione ai sedicesimi per i giallorossi ora appaiati al secondo posto a cinque punti con il Moenchengladbach. L’avvio di primo tempo è equilibrato con la Roma che va vicina al vantaggio al 29’ con Pastore: l’ex Palermo è protagonista di una serpentina in area conclusa con un tiro respinto da Sommer. Al 35’ la Roma si fa male da sola e passa in svantaggio: Thuram dalla sinistra crossa in area e Fazio nel tentativo di respingere mette nella propria porta siglando l’autogol dell’1-0.

Nella ripresa il Borussia ha subito la chance per raddoppiare: Fazio devia un tiro di Thuram ma la palla finisce a Stindl che calcia fuori da pochi passi. La risposta giallorossa è affidata all’autore dell’autorete: Kolarov scodella la palla in area da calcio piazzato e Fazio mette in rete in spaccata. L’episodio scuote la Roma vicina al raddoppio in ripartenza: Veretout ruba palla e fa ripartire Dzeko che lancia Kluivert autore di un mancino fuori misura da posizione defilata. Ma nel finale c’è la beffa: Thuram sfrutta una sponda di testa e sigla il gol del 2-1 definitivo.
(ITALPRESS).